Salta al contenuto Salta al menu'
« Indietro

Cause di morte in Toscana: dati 2013

Salute e popolazione

Cause di morte in Toscana: dati 2013

I dati di mortalità del Registro di mortalità della Toscana.


La Regione Toscana pubblica i dati sulle cause di morte (codifica internazionale delle cause di morte, X revisione -ICD-10) in Toscana nel 2013 della popolazione residente nei territori di competenza delle 3 aziende sanitarie toscane Usl Toscana nord-ovest, Usl Toscana centro e Usl Toscana sud-est, in essere dal 1° gennaio 2016 in seguito alla riforma del numero delle Usl (legge regionale n. 84 del 28 dicembre 2015). Sono pubblicati anche i dati relativi alle ex-12 aziende sanitarie e le rispettive zone socio-sanitarie.
I dati provengono  dal Registro di mortalità regionale (Rmr) della Toscana, gestito dall'Istituto per lo studio e la prevenzione oncologica (Ispo).

Gli indicatori della rilevazione sono: tassi di mortalità grezzi e tassi specifici per età (riferiti per tutte le età alla popolazione media annua ) e tassi standardizzati (riferiti alla popolazione standard europea) con fattore di scala 1/100.000, tranne che per la mortalità infantile (1/1000) - per approfondimenti consulta la nota metodologica.

Scarica le 6 tavole dati in formato .xls (o in un unico file . zip):

Con legge regionale n. 84 del 28 dicembre 2015 dal 1° gennaio 2016 sono costituite tre nuove grandi Aziende Usl, una per ciascuna Area vasta, che accorpano le 12 precedenti: Azienda Usl Toscana centro (ex Asl 3 di Pistoia, 4 di Prato, 10 di Firenze, 11 di Empoli),  Azienda Usl Toscana nord-ovest (ex Asl 1 di Massa e Carrara, 2 di Lucca, 5 di Pisa, 6 di Livorno, 12 di Viareggio) e Azienda Usl Toscana sud-est (ex Asl 7 di Siena, 8 di Arezzo, 9 di Grosseto)


Ultima modifica: 26/09/2016 18:15:22 - Id: 13672945
  • Condividi
  • Condividi