Salta al contenuto Salta al menu'

Archivio della Giunta

Gli archivi storici e di deposito della Giunta

Gli archivi storici e di deposito della Giunta

La Giunta regionale toscana ha un rilevante patrimonio archivistico che risale a ben prima della sua istituzione, avvenuta nel 1970. Infatti con la nascita delle Regioni, sono state passate ai nuovi soggetti deleghe e funzioni precedentemente svolte da altri uffici ministeriali o da altri enti.

Durante il primo decennio di attività, le Regioni hanno quindi ereditato gli archivi di tutti quegli uffici e quegli enti che cessarono la loro attività proprio con la loro nascita. Questa documentazione costituisce il nucleo più antico degli Archivi storici della Giunta regionale toscana.

A questo patrimonio documentale, inoltre, si aggiunge quotidianamente quanto prodotto dagli uffici regionali nello svolgimento delle loro attività istituzionali.

Questa documentazione, che costituisce senz'altro la parte più consistente degli Archivi della Giunta Regionale, viene trasferita dagli uffici all'Archivio generale dopo cinque anni dalla creazione e qui sottoposta a operazioni di scarto, riordino e descrizione.
E' soprattutto attraverso questa documentazione che è possibile ricostruire l'opera svolta dalla Regione Toscana nel governo del territorio.

 

 

Sedi di conservazione
Gli archivi storici e di deposito della Giunta regionale toscana sono concentrati in due sedi di conservazione.

La sede principale si trova in località Osmannoro, Sesto Fiorentino, vicino Firenze. Conserva i fondi archivistici degli uffici regionali e degli enti soppressi.

Una seconda sede di conservazione si trova vicino a Grosseto, in un'antica fattoria recentemente restaurata.
Presso l'Archivio storico de La Grancia è conservata tutta la documentazione relativa alla storia della riforma fondiaria della Maremma Tosco-laziale, completa di una ricca collezione fotografica e cartografica.

 

Servizi

Servizi per l'ente
L'Archivio acquisisce la documentazione dalle strutture regionali (procedura di versamento) e offre assistenza per l'analisi della documentazione e la sua corretta descrizione.
L'Archivio è inoltre responsabile delle operazioni di scarto, ovvero distruzione autorizzata delle carte, attività che svolge di concerto con la Soprintendenza archivistica per la Toscana.
Il personale dell'archivio inoltre collabora alla formazione del personale degli uffici regionali organizzando annualmente dei corsi finalizzati alla conoscenza della normativa vigente e alla diffusione della cultura archivistica nell'ente.

Servizi per i cittadini
L'archivio è un luogo aperto alla ricerca storica e sempre più studiosi si rivolgono a noi per poter vedere documenti necessari alle loro ricerche. Per effettuare ricerche nei fondi dell'archivio è necessario mandare una mail circostanziata a archiviogenerale@regione.toscana.it e concordare un appuntamento.

 

Eventi
L'Archivio della Giunta regionale organizza eventi e partecipa attivamente al dibattito contemporaneo sulle maggiori questioni legate sia alla disciplina archivistica che a temi di attualità dove la conservazione dei documenti comporta una riflessione sociale e storica.

E' promotore di iniziative in tal senso, di concerto con l'Associazione nazionale archivisti italiani (di cui è socio) e con l'Archivio di Stato di Firenze.


Contatti

Regione Toscana
Archivio generale della Giunta
Via Lucchese, 72
50019 Sesto Fiorentino, Firenze
Tel. 055 4382100
archiviogenerale@regione.toscana.it

Regione Toscana
Archivio storico della Grancia
Via Fattoria di Grancia
Località Grancia - 58100, Grosseto
Tel. 0564 427779
archiviograncia@regione.toscana.it
 


Ultima modifica: 21/12/2012 18:42:29 - Id: 50203