Salta al contenuto Salta al menu'

Il Piano di rafforzamento amministrativo

Programmi operativi regionali (Por) del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) e del Fondo sociale europeo (Fse)

Il Piano di rafforzamento amministrativo

Online il Cronoprogramma dei bandi e delle procedure negoziali in attuazione del Pra. Interventi di semplificazione legislativa e procedurale, sul personale, sulle funzioni trasversali e sugli strumenti comuni. Sono queste le azioni al centro del Piano di rafforzamento amministrativo (Par) della Regione per la gestione dei fondi comunitari Fesr e Fse, che giunge alla sua seconda fase di attuazione 2018-2019.

 

La Regione, ai fini delle semplificazione amministrativa, rafforza la macchina gestionale per garantire maggiore efficacia ed efficienza nell'attuazione dei programmi operativi dei fondi strutturali europei e d'investimento Fesr e Fse della programmazione 2014-2020. La Giunta, in forte continuità con il "Pra - Prima fase" approvato con delibera di Giunta regionale n. 1194 del 15 dicembre 2014, ha approvato con delibera n. 782 del 16 luglio 2018, la versione definitiva del Piano di rafforzamento amministrativo (Pra)  - Seconda fase, della Regione Toscana (allegato A della delibera) che ha l'orizzonte biennale 2018-2019.  La data di completamento del Pra - II Fase sarà il 31 dicembre 2019.

La finalità del Pra è definire una strategia trasversale di miglioramento amministrativo, organizzativo e tecnico per accrescere le performance delle operazioni / interventi cofinanziati dai fonfi Fesr e Fse nella programmazione  2014-2020.
La delibera n. 782/2018 approva  anche la Struttura di gestione dei Programmi operativi regionali del Fesr e del Fse (allegato B della delibera).


Cronoprogramma dei bandi in uscita
Per garantire una programmazione integrata degli interventi finanziati con le risorse dei programmi comunitari la Giunta Regionale ha introdotto uno strumento di programmazione e monitoraggio delle procedure di evidenza pubblica denominato "Cronoprogramma dei bandi e delle altre procedure di evidenza pubblica a valere sui fondi comunitari". Istituito con la decisione n. 5 del 16.02.2016 è lo strumento che programma annualmente l'iter amministrativo dei bandi co-finanziati dai fondi europei ed i relativi impegni di spesa e liquidazioni di bilancio con proiezione pluriennale. E' adottato ad inizio di ciascuna annualità ed è aggiornato a metà anno (o in caso di necessità).

Nel corso del 2018 la Regione ha approvato:

Il cronoprogramma ha lo scopo di

  • fornire indirizzi programmatici ai soggetti coinvolti nell'attuazione delle spese
  • garantire un'informazione preventiva e trasparente ai potenziali beneficiari per diffondere le opportunità di finanziamento
  • assicurare un monitoraggio delle procedure legato al rispetto delle tempistiche programmate.


ALF

 


Ultima modifica: 23/10/2018 16:58:25 - Id: 15546041