Salta al contenuto Salta al menu'

Obblighi di informazione e pubblicità per i beneficiari del POR CReO Fesr

Obblighi di informazione e pubblicità per i beneficiari del POR CReO Fesr



Linee guida per le attività di informazione, comunicazione e pubblicità delle iniziative finanziate dal Programma operativo regionale Obiettivo "Competitività regionale e occupazione" della Regione Toscana cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale per il periodo di programmazione 2007-2013 (POR CReO FESR 2007-2013).

Come stabilito dal Regolamento (CE) 1828/2006, l'Autorità di Gestione del POR CReO FESR 2007-2013 della Regione Toscana ha predisposto un Piano di Comunicazione e si è dotata di uno specifico format grafico da applicare a tutti i materiali informativi e pubblicitari, al fine di garantire la riconoscibilità degli interventi finanziati dal Fondo europeo di sviluppo regionale.

Il format grafico deve tenere conto di tutte le Caratteristiche tecniche degli interventi informativi e pubblicitari relativi all'operazione (articolo 9 del regolamento CE 1828_2006), da far figurare negli interventi informativi e pubblicitari

Il logo di riconoscimento del Programma operativo regionale Competitività regionale e occupazione del Fondo europeo di sviluppok regionale (acronicmo POR CReO Fesr) include l'indicazione del Fondo europeo di svilupo regionale, l'acronimo "Fesr" appunto, e deve essere utilizzato in tutti gli strumenti di comunicazione, informazione e pubblicità riguardanti il POR CReO Fesr 2007-2013, insieme ai loghi dell'Unione Europea, della Repubblica Italiana e della Regione Toscana, che a loro volta devono comparire nell'ordine corretto.

Lo slogan scelto "le-ali alle tue idee" va utilizzato sempre, compatibilmente con le caratteristiche dello strumento. Qualora le condizioni non lo permettano, lo slogan può essere omesso e il logo del POR CReO FESR potrà essere utilizzato nella versione essenziale

L'articolo 8 del Regolamento (CE) 1828/2006 definisce nel dettaglio gli obbligi di pubblicità ed informazione a carico dei beneficiari, "Responsabilità dei beneficiari relative agli interventi informativi e pubblicitari", i quali sono tenuti nei mezzi e supporti della comunicazione e dell'informazione, come documenti, presentazioni, articoli divulgativi, interviste, pagine pubblicitarie, comunicati ecc…) a rendere noto al pubblico, con chiarezza, che l'operazione / l'intervento in corso di realizzazione è stata selezionata nel quadro del Programma operativo POR CReO FESR e cofinanziata dal Fondo europeo di sviluppo regionale. L'utilizzo dei loghi e dello slogan, identificativi e caratteristici del Programma, compatibilmente con il mezzo di informazione utilizzato, consente di raggiungere questo obiettivo.
L'utilizzo di loghi e slogan, rispettando le stesse caratteristiche di cui sopra, si applica anche al materiale comunicato per via elettronica (digitale) su siti web e su supporti audiovisivo. Siti e pagine web che riportano informazioni su progetti cofinanziati devono riportare tutti i loghi identificativi del POR CReO FESR e il relativo slogan associato.

Scarica il Manuale d'uso del logo PORCReO Fesr della Regione Toscana

Scarica file.zip contenente il logo in formato .ai del POR CReO FESR Toscana

Scarica file.zip contenente il logo in formato .jpg del POR CReO FESR Toscana

Scarica il file.zip contenente il blocco completo dei loghi e lo slogan

Scarica alcuni esempi del format grafico applicati alle più diffuse tipologie di materiale informativo (locandine, brochure, inviti, ecc.) finalizzati a fornire una traccia dell'utilizzo corretto dei loghi e della frase.



Targhe esplicative e cartelli di cantiere

Fra gli obblighi di pubblicità ed informazione a carico dei beneficiari di un cofinanziamento europeo il regolamento definisce in particolare quelli relativi all'affissione di targhe esplicative permanenti e di cartelli di cantiere.

L'Autorità di gestione ha ritenuto opportuno predisporre format grafici coordinati, sia per le targhe esplicative permanenti che per la cartellonistica di cantiere, a cui i beneficiari devono attenersi.


Scarica il file.pdf contenente il format della targa esplicativa permanente

Scarica il file.pdf contenente i format dei cartelli di cantiere nelle versioni orizzontale e verticale.
 

PIUSS – Piani integrati di sviluppo urbano sostenibile

Per i beneficiari delle operazioni cofinanziate nell'ambito dei PIUSS, l'Autorità di gestione ha predisposto un format grafico per la comunicazione e la perimetrazione dei cantieri, il cui utilizzo da parte dei beneficiari è facoltativo.

Scarica il file.pdf contenente il format per la comunicazione e perimetrazione PIUSS


Ultima modifica: 17/12/2012 13:06:15 - Id: 279212