Salta al contenuto Salta al menu'

« Indietro

Secondo rapporto sul Terzo Settore in Toscana - anno 2019

Secondo rapporto sul Terzo Settore in Toscana - anno 2019

Il Secondo rapporto sul Terzo settore in Toscana traccia un ampio quadro della situazione, molto dinamica negli ultimi anni, relativa al complesso universo del Terzo settore, di recente oggetto di un lungo e significativo processo di riforma volto, tra le altre cose, a consolidare il ruolo dei soggetti delle economie solidali, inseriti all'interno di una visione più ampia di sviluppo locale e di dialogo collaborativo e fecondo con le autonomie locali. Il rapporto dell'Osservatorio Sociale regionale ha visto il contributo di un gruppo di lavoro composto da ANCI, Cesvot, Università di Pisa e Firenze, Scuola Superiore  Sant'Anna di Pisa e con la collaborazione del Forum regionale del Terzo settore e della Conferenza Permanente delle Autonomie Sociali. 

Dopo il primo capitolo che illustra il quadro conoscitivo del settore, il secondo capitolo del rapporto affronta e approfondisce diversi aspetti legati al processo di riforma del Terzo settore, in particolare per ciò che concerne gli ambiti giuridico-legislativo, economico-rendicontativo e sociale-culturale.

Il terzo capitolo si sofferma su alcuni degli elementi più discussi della riforma, in quanto presenta degli elementi sulle modalità di rapporto tra Pubblica amministrazione e Terzo settore, i procedimenti amministrativi con i quali è possibile stabilire collaborazioni tra pubblico e privato sociale, e presenta anche un interessante studio sulla valutazione d'impatto sociale.

La sezione finale del rapporto mette in luce esperienze e percorsi che hanno caratterizzato gli ultimi mesi di lavoro e di collaborazione tra Regione e Terzo settore:la nuova legge sulla Cooperazione sociale in Toscana (LR 58/2018), i percorsi formativi e di accompagnamento attivati in Toscana da Cesvot, le evidenze emerse dalla prima Conferenza regionale del Terzo settore tenutasi a febbraio 2019, il quadro progettuale attivato grazie ai contributi legati all'attuazione degli articoli 72 e 73 del d.lgs 117/2017 e al relativo cofinanziamento regionale ed i risultati dei seminari di studio promossi da Regione Toscana insieme a Caritas Toscana e rivolti ad operatori pubblici e del privato sociale.

La pubblicazione ►►

 

 

 

 

 

 

 


Ultima modifica: 16/05/2019 09:43:02 - Id: 16286623