Salta al contenuto Salta al menu'

« Indietro

"La Toscana che nutre il pianeta": il civismo toscano verso Expo

"La Toscana che nutre il pianeta": il civismo toscano verso Expo

Conferenza al Teatro del Sale di Firenze: un ricco programma di interventi sull'impegno dell'associazionismo toscano nella cooperazione internazionale contro la fame e la sete nel mondo, e per i diritti dei popoli.


La Toscana che nutre il pianeta. Il civismo toscano verso Expo 2015.  E' il titolo della conferenza in programma il 31 marzo a Firenze, nel suggestivo spazio del Teatro del Sale, in via dei Macci 111 rosso, a pochi passi dalla piazzetta di Sant'Ambrogio. Articolata in due sessioni, è uno degli eventi culturali del progetto La Toscana verso Expo 2015, realizzati in occasione della partecipazione della Toscana all'Expo di Milano 2015 (1-28 maggio 2015). Organizzato da Associazione di volontariato e Shalom Onlus, in collaborazione con Regione Toscana, Toscana Promozione e Italia Expo 2015, partner del progetto, la conferenza propone una riflessione su molte delle questioni che ruotano intorno al tema dell'esposizione universale "Nutrire il pianeta, energia per la vita", come l'agricoltura, il cibo, l'acqua, il lavoro e i diritti dell'uomo, dalla prospettiva degli operatori del volontariato e dell'associazionismo impegnati da decenni su questi fronti.

Per partecipare con pass di accesso alla conferenza: confermare la propria presenza inviando il modulo di registrazione  a ufficiostampa@movimento-shalom.org  (oppure associazioneilmondochevorrei.fucecchio@gmail.com) o tramite fax al numero 0571-42634
Info: telefonare al numero 0571 400462
.
Il programma (scarica locandina - programma in pdf)

Ore 9.30 Sessione mattutina
Registrazione partecipanti

Saluti
Sara Funaro, assessore comune Firenze

Presentazione e moderazione
Paolo Pardini, caporedattore Rai 3 Toscana

La cooperazione toscana nel mondo
Massimo Toschi, consigliere presidente Regione Toscana

La Chiesa toscana al servizio della giustizia e della pace
S.E. Mons. Giovanni Santucci, delegato Cet

Acqua e sviluppo dei popoli
Mauro Perini, Water Right Foundation

Consapevolezza e responsabilità
Fabio Picchi, Teatro del Sale

Coffee Break

Cooperativismo e solidarietà
Daniela Mori, presidente Unicoop Firenze

Il Tuscan Food Quality Center per EXPO ed oltre
Massimo Vincenzini, Tuscan Food Quality Center

La terra, una madre che nutre
Andrea Pio Cristiani, fondatore Movimento Shalom

Conclusione dei lavori
Gianni Salvadori, asssessore Agricoltura, foreste, caccia e pesca della Regione Toscana

Lunch break

Ore 14.30 Sessione pomeridiana
Presentazione e moderazione
Rosa Maria di Giorgi, senatrice della Repubblica

Il primato della formazione per lo sviluppo dei popoli
Kobiagda Larba Issa, direttore generale Università IPS di Ouagadougou in Burkina Faso

Le Associazioni in opera

Cercare l'acqua nei paesi del Terzo Mondo
Filippo D'Oriano, Acquifera

Lo sviluppo agricolo nel comune di Nagbingou Burkina Faso
Silvano Orlandi, Cesvium

Cibo per tutti. È compito nostro. L'impegno Caritas per il cibo come diritto esigibile
Donatella Turri, Caritas Lucca

Lavoro e dignità dell'uomo
Claudio Vanni, Fondazione Il Cuore si Scioglie

Emancipazione delle donne, sviluppo agricolo e sicurezza alimentare in un distretto montano
del Nepal

Cristiano Vannucchi, Fondazione un Raggio di luce

Dalla Toscana alle Filippine: approccio comunitario e diritto al cibo per ricostruire l'esistenza dei sopravvissuti al tifone Hayan
Carla Cocilova, Arci

Progetto Agata Smeralda: prima di tutto la vita e la dignità umana
Mauro Barsi, Associazione Agata Smeralda

Prima di tutto l'acqua
Irene Strati, Progetto strutturante Regione Toscana

Povertà e legalità
Mamadou Sall, Associazione dei senegalesi di Firenze

L'impegno della Fondazione in Medio Oriente
Andrea Verdi, Fondazione Giovanni Paolo II

Interventi liberi e dibattito

Ore 17.00 Conclusioni
Riccardo Migliori, presidente di Isiamed


Ultima modifica: 01/04/2015 10:13:11 - Id: 12440667
  • Condividi
  • Condividi