Salta al contenuto Salta al menu'

Patrimonio agro-forestale

« Indietro

Legge forestale, il testo

Legge forestale, il testo

Con la Legge forestale della Toscana (L.R. 21 marzo 2000 n. 39) e successive modifiche, il relativo Regolamento forestale della Toscana (D.P.G.R. n. 48/R dell'8 agosto 2003) e il Programma forestale regionale 2007-2011, approvato con delibera n.125 del Consiglio Regionale 13 dicembre 2006, la Regione Toscana ha normato l'intero settore forestale. Attraverso questi strumenti normativi, regolamentari e programmatici la Regione ha recepito le disposizioni di principio della Legge quadro in materia di incendi boschivi e pianificato l'attività di previsione, prevenzione e lotta attiva.

La L.R. 39 individua nel Piano AIB lo strumento di pianificazione che definisce organizzazione e coordinamento dell'anticendi boschivi. Il Piano pluriennale regionale AIB è elaborato dalla Regione e approvato dalla Giunta regionale; i Piani operativi annuali provinciali AIB sono approvati dalle rispettive Province e raccolgono ogni anno i Piani AIB locali.

Grazie alle indicazioni necessarie ad organizzare concretamente il servizio sul territorio, contenute nei Piani, è possibile predisporre e attuare le misure a favore della prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi.

Sul territorio, la figura di riferimento per l'ufficio AIB della Giunta Regionale è il Referente AIB provinciale: è nominato dalla Provincia e cura i rapporti tra le diverse strutture AIB locali, oltre all'elaborazione ed attuazione del Piano operativo provinciale.
 


Ultima modifica: 10/08/2016 13:07:13 - Id: 62762