Skip to Content

Internet veloce, i cittadini raccontano: "Con la fibra ora posso ..."

11 ottobre 2019 | 15:33
Scritto da Walter Fortini
 


BUONCONVENTO (SI) – Un gigabit in casa sconvolge la vita ed amplia a dismisura le potenzialità pure di un'azienda. Si fa quasi fatica ad immaginarlo, raccontano i tecnici. Mille megabit di velocità nello scaricare i dati da internet e diverse centinaia nel caricarli, dove il salto rispetto a quello che, anche in piccole città, si può fare oggi è ancora più grande.

A Buonconvento, dove si passeggia senza il frastuono delle auto, i gatti si sdraiano per strada e lo sguardo si riempie dei colori delle colline e dei campi coltivati tutt'attorno, fino ad oggi per navigare in maniera appena decente sulla rete si doveva ricorrere a chiavette e collegamenti da mobile. Lì, come in molti altri piccoli paesi sparsi nella campagna o arroccati su un monte. E per chi ha un'attività economica, ha bisogno di lavorare on line o deve anche semplicemente spedire file particolarmente pesanti, è un problema. Con la fibra ottica ora potranno rimanere dove sono nati o amano vivere e far crescere la loro attività.

E' il caso di una sarta, che per trasferire i bozzetti dei propri ricami per mail e sul cloud impiegava tempi biblici. Cambia la vita ad un videomaker, che macina mega e mega di immagini: l'assessore fa l'esempio di un giovane professionista di un'altra zona della Toscana dove, grazie alla Regione, la connessione internet si è fatta più veloce. Con la fibra ottica si possono ad esempio garantire servizi di videosorveglianza ad altissima definizione e con costi anche molto più bassi: ne è contento il sindaco di Buonconvento.

Ma internet veloce e la fibra ottica fino a casa cambia anche, semplicemente, la qualità della vita. Tra i primi clienti che hanno attivato i servizi a Buonconvento c'è un coppia di anziani che ha deciso di utilizzare i nuovi collegamenti anche per fruire di servizi di telemedicina. In questo modo, per alcuni esami, non avranno la necessità di recarsi in ambulatori e strutture ospedaliere di Siena. Grazie alla rete si possono tenere contatti, con i servizi di videochiamata, con parenti e nipoti che abitano dall'altra parte del mondo. L'assessore Bugli ricorda la gioia di una signora del Mugello che, con l'arrivo qualche anno fa della sola banda larga portata dalla Regione, può adesso parlare tutti i giorni con il figlio in America. E poi c'è la parte ludica. Con un collegamento ad un gigabit si possono sfruttare appieno le potenzialità ad esempio di una smart tv: un bimbo di otto anni ha esultato qualche giorno fa, a Buonconvento, quanto gli è stato attivato il collegamento. 


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Istituzioni, Consumatori, Economia

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Web Content Display

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Web Content Display
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare