Skip to Content skip-to-menu

Enrico Rossi - Presidente

Progetti speciali

Progetti speciali

Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani

Un progetto per l'autonomia dei giovani, per ridare loro un futuro sulla base del merito nello studio e nell'attività lavorativa. Giovanisì è un pacchetto di opportunità concrete finanziate con  risorse regionali, nazionali e comunitarie  (oltre 690 milioni di euro dal 2011) e strutturate in 6 macroaree (Tirocini, Casa, Servizio civile, Fare Impresa, Lavoro, Studio e Formazione). Dopo l'esperienza della prima legislatura, il progetto si è arricchito di una nuova area: Giovanisì+, dedicata a temi come partecipazione, cultura, sociale e sport.

A partire da giugno 2011, Giovanisì ha sistematizzato ed integrato le politiche giovanili regionali già in vigore e le ha arricchite con nuove linee di intervento e sperimentazioni.

Gli obiettivi principali del progetto sono: il potenziamento e la promozione delle opportunità legate al diritto allo studio e alla formazione, il sostegno a percorsi per l'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, la facilitazione per l'avvio di start up. I destinatari diretti e indiretti del progetto sono i giovani fino a 40 anni; i target specifici variano a seconda della misura.
E' questo in sintesi il progetto regionale "Giovanisì".

Le motivazioni di questo impegno forte della Regione non possono sfuggire. Per la prima volta, dal dopo-guerra in poi, si rischia l'avvento di generazioni più "povere" delle precedenti, con minore "mobilità sociale", in quanto le prospettive dei giovani sono sempre più subordinate alle condizioni di partenza delle famiglie di origine.

Ridurre i differenziali sociali ed economici del "punto di partenza" è quindi fondamentale se si vuole rendere i giovani davvero protagonisti del futuro della Toscana, sulla base del merito e garantendo un'effettiva inclusione e coesione sociale.

L'obiettivo è quello di garantire dinamismo ed opportunità ad una generazione "a rischio di affermazione" in termini di sviluppo delle capacità individuali, di qualità e stabilizzazione del lavoro, di emancipazione e partecipazione sociale.

Un punto nevralgico per il futuro della Toscana è "ridare un futuro" ai giovani, che non sono soggetti da assistere, bensì una risorsa su cui investire, evitando che i problemi irrisolti o i diritti acquisiti dalle generazioni precedenti comportino una barriera all'ingresso nella società per chi si affaccia alla maggiore età.

Il Progetto Giovanisì è gestito e coordinato da un Ufficio dedicato che ha sede presso la Presidenza della Regione Toscana.

Info:
Sito: www.giovanisi.it
Numero verde: 800 098 719 (lunedì-venerdì, ore 9.30-16)
Email: info@giovanisi.it  - enrico@giovanisi.it
Facebook: ►►
Twitter: ►►
Youtube: ►►
Accenti - il blog di storytelling di Giovanisì: http://accenti.giovanisi.it/

 


Progetto Sviluppo area pratese

Il progetto integrato per lo sviluppo dell'area pratese ha la principale funzione di sostenere il processo di riqualificazione e rilancio dello sviluppo e della competitività dell'area pratese, puntando all'innovazione e attraverso interventi intersettoriali di natura sociale, urbana ed economica.

Tale integrazione necessita del coordinamento delle azioni e degli interventi progettuali dei livelli istituzionali coivolti: Regione, Provincia e Comuni dell'area pratese, della partecipazione dei soggetti pubblici, delle parti sociali, del privato for-profit e del privato no-profit, dell'associazionismo giovanile, ossia complessivamente di una "governance territoriale". ►►






Ultima modifica: 20/07/2016 15:42:04 - Id: 117671