Skip to Content skip-to-menu

Formazione

Formazione 4.0

Formazione 4.0



I processi di digitalizzazione delle imprese comportano rapidi cambiamenti nei sistemi di produzione e nei modelli di business, che si traducono in un impatto quasi simultaneo sui set delle competenze richieste. Le novità tecnologiche comportano non la completa sostituzione di posti o categorie di lavoro, bensì la rapida ridefinizione dei set di competenze richiesti per uno stesso profilo professionale, entro un contesto tecnologico improvvisamente evoluto.

Le competenze digitali acquistano un carattere essenziale per l'occupabilità dei cittadini: quasi tutte le occupazioni, nonché la stessa partecipazione alla società in generale, richiedono ora un certo livello di competenze digitali.

Obiettivo primario della Regione Toscana, con riferimento alle competenze richieste dall'economia digitale, è quello di evitare un doppio divario digitale: tra grandi imprese e PMI, da un lato, e tra lavoratori digitalmente alfabetizzati e lavoratori privi di quelle competenze digitali che sono ormai da annoverare tra le competenze di base, dall'altro.

In attuazione del Piano nazionale e della strategia regionale Industria 4.0, la Giunta ha declinato perciò la strategia regionale su Industria 4.0 con riferimento al tema delle competenze richieste dall'economia digitale, approvando i primi indirizzi relativi alla formazione 4.0.

Sono state individuate  – in coerenza con quanto previsto dal Piano nazionale Industria 4.0  – alcune delle direttrici strategiche dell'intervento regionale:

-  formazione degli imprenditori 
formazione dei manager d'azienda
Laboratori del Sapere Scientifico
Alternanza scuola-lavoro
-  Percorsi ITS
-  Poli Tecnico Professionali 
-  IFTS 
-  Formazione strategica
-  Aggiornamento del repertorio delle figure professionali


Atti di riferimento


Ultima modifica: 12/01/2018 14:26:30 - Id: 14401651