Skip to Content skip-to-menu

Sostegno occupazione

In Primo Piano

Sportelli Prometeo 4.0

Servizi per lavoratori in situazioni di crisi o senza lavoro stabile. Con il contributo del Fondo sociale Europeo

Lavorare all'estero: borse di mobilità professionale per disoccupati o inattivi

Por Fse 2014-2020 - Bando per borse individuali fino a 5.000 euro. Domande entro il 31 dicembre 2020

Piano integrato per l'occupazione

Pubblicato l'avviso per la concessione di incentivi ai datori di lavoro per l'assunzione di soggetti destinatari dell'assegno di ricollocazione

Microcredito per start up e nuove imprese

Finanziamenti agevolati a tasso zero per imprese giovanili, femminili e destinatarie di ammortizzatori sociali

Voucher formativi per lavoratori privati L. 236/93

Voucher formativi per lavoratori privati L. 236/93

Con decreto n. 3889 del 3/08/2007 è stato approvato l'avviso pubblico regionale per il finanziamento di voucher formativi finanziati con la legge 236/93 e diretti a lavoratori del settore privato.
L'avviso sarà pubblicato sul BURT del 12 settembre 2007 (supplemento).
Le domande possono essere presentate dal giorno successivo alla data di pubblicazione sul BURT.
La scadenza è prevista per le ore 13.00 del giorno 31 ottobre 2007 e le domande devono essere presentate alle Amministrazioni Provinciali o al Circondario Empolese-Valdelsa, secondo quanto riportato nell'avviso all'allegato 3 all'avviso.

L'avviso (versione pdf) contiene al proprio interno i seguenti allegati:

1 - Sistema di valutazione
2 - Richiesta di voucher formativo, formulario e dichiarazioni
3 - Recapiti per informazioni e consegna domande

L'allegato 2 è stato inserito anche in forma cliccabile

Decreto n. 3889 del 3 agosto 2007 (.pdf)

• Allegati
Allegato 1 (.pdf) - Avviso e relativi allegati
Allegato 2 (.doc) - Richiesta di voucher formativo, formulario e dichiarazioni

Decreto n. 4738/2007
Correzione di errore materiale nell'avviso per voucher e nell'allegato 1 all'avviso: il punteggio massimo attribuibile con le priorità era stato, per errore materiale, erroneamente indicato in "40" punti; con il decreto in questione viene corretto l'errore materiale ed il punteggio massimo di priorità viene correttamente indicato in "33" punti.
Allegato A (.pdf)

Ultima modifica: 12/12/2012 14:03:10 - Id: 272386