Skip to Content skip-to-menu

Difesa del suolo

In Primo Piano

Documento Operativo per la Difesa del Suolo

Atto di programmazione per gli interventi di mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico

Studi e banche dati sulla difesa del suolo

Studi e dati relativi alla prevenzione del rischio idrogeologico e idraulico

Modulistica per la tutela delle opere idrauliche e la gestione delle risorse idriche e della costa

Autorizzazioni idrauliche , concessioni acque pubbliche e aree del demanio fluviale, invasi e sedimenti marini

Emergenza Livorno

Ufficio del Commissario

Difesa del suolo, la mappa interattiva

Mappa interattiva degli interventi per la riduzione del rischio idraulico e idrogeologico

Interventi di difesa del suolo

Lavori di messa in sicurezza idraulica, regimazione e manutenzione dei corsi d'acqua

Realizzazione interventi di mitigazione e di messa in sicurezza del territorio

Realizzazione interventi di mitigazione e di messa in sicurezza del territorio

POR 2007- 2013 Attività 2.4

POR CReo 2007-2013 è uno tra i più importanti programmi europei con il quale la Regione Toscana sostiene i progetti di investimento delle imprese e degli enti pubblici.
Obiettivo generale è la promozione di uno sviluppo qualificato, nell'ambito di un quadro di sostenibilità ambientale, da perseguire attraverso il potenziamento della competitività delle imprese e di tutto il "sistema Toscana" e la conseguente crescita dell'economia e dei posti di lavoro. Il programma ha una durata di sei anni: dal 2007 al 2013.

POR CReO ha una dote di un miliardo e 126 milioni di euro.
Il 30% sono risorse comunitarie, il 45% provengono dalle casse dello Stato ed il restante 25% dalle risorse regionali e del sistema degli enti locali.
Un patrimonio che il sistema Regione utilizza facendo tesoro dell'esperienza accumulata con la gestione dei precedenti programmi europei che ha dato buoni frutti. Vengono concessi contributi ai progetti dei privati e dei soggetti pubblici attraverso modalità diverse.

Il programma è strutturato in cinque assi di intervento.

Quello che interessa la "Difesa del Suolo" è il secondo asse (93 milioni e 705.000 euro) e promuove la sostenibilità ambientale, finanziando progetti di bonifica, per la conservazione delle biodiversità, la riduzione del rischio idraulico, dell'erosione costiera, del rischio tecnologico, progetti per la prevenzione del rischio sismico e la tutela della qualità dell'aria.

POR 2007- 2013 Attività 2.4 "Realizzazione interventi di mitigazione e di messa in sicurezza del territorio per la riduzione del rischio idraulico, di frana e l'erosione costiera per i territori regionali a più alto rischio"

L'attività 2.4, relativa ai finanziamenti comunitari per la difesa del suolo, consente la copertura finanziaria fino al 100% del costo totale degli interventi ammissibili (consolidamento frane, adeguamento sezioni idrauliche dei corsi d'acqua, casse di espansione, argini, ripascimento spiagge ecc.).
Gli interventi finanziabili devono ricadere nelle aree classificate a pericolosità elevata o molto elevata nei Piani di Assetto Idrogeologico.

  • Vai al bando >>>

Ultima modifica: 10/04/2015 11:51:30 - Id: 275783
  • Condividi
  • Condividi