Skip to Content skip-to-menu

Difesa del suolo

In Primo Piano

Documento Operativo per la Difesa del Suolo

Atto di programmazione per gli interventi di mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico

Studi e banche dati sulla difesa del suolo

Studi e dati relativi alla prevenzione del rischio idrogeologico e idraulico

Modulistica per la tutela delle opere idrauliche e la gestione delle risorse idriche e della costa

Autorizzazioni idrauliche , concessioni acque pubbliche e aree del demanio fluviale, invasi e sedimenti marini

Emergenza Livorno

Ufficio del Commissario

Difesa del suolo, la mappa interattiva

Mappa interattiva degli interventi per la riduzione del rischio idraulico e idrogeologico

Interventi di difesa del suolo

Lavori di messa in sicurezza idraulica, regimazione e manutenzione dei corsi d'acqua

Protocollo di intesa per la diffusione del Documento Operativo Difesa del Suolo

Protocollo di intesa per la diffusione del Documento Operativo Difesa del Suolo

Con Delibera n.465 del 17-05-2016 è stato approvato lo schema di protocollo di intesa tra la Regione Toscana, Anci Toscana e Anbi per favorire la diffusione del documento operativo per la difesa del suolo per l'anno 2016.

La squadra e i ruoli

  • La Regione Toscana si impegna a coordinare e monitorare gli intervent ammessi a finanziamento, al fine di garantre la loro realizzazione nel rispetto del cronoprogramma e nel rispetto dei vincoli di pareggio di bilancio; la Regione Toscana si impegna a diffondere i nuovi piani di classifica e le attività dei Consorzi ad essi legate;
  • I Consorzi si impegnano a presentare le proposte dei piani di classifica alla Regione entro il 30/06/2016 e a garantre la realizzazione degli intervent di manutenzione ordinaria e straordinaria nel rispetto delle convenzioni sottoscritte con la Regione Toscana;
  • Anbi s'impegna a supportare i Consorzi nell'attuazione delle convenzioni e degli intervent ammessi a finanziamento nell'ambito del documento operatvo;
  • Anci Toscana si impegna a sensibilizzare i comuni sui contenut del documento operatvo e dei nuovi piani di classifica dei Consorzi di Bonifica e a supportare i comuni per garantre l'attuazione degli intervent nel rispetto delle condizioni previste nel documento operatvo;
  • Anci e i Consorzi di bonifica, ciascuno per le proprie competenze, si impegnano a sensibilizzare ed individuare forme collaboratve con i comuni nella fase di predisposizione dei piani di classifica;

Monitoraggio

  • Il monitoraggio sull'attuazione del presente protocollo è affidato a un Tavolo di Lavoro permanente composta dai rappresentat degli ent firmatari del presente protocollo;
  • Il tavolo di lavoro è convocato dalla Regione Toscana, su richiesta delle parti.

 


Ultima modifica: 02/10/2017 15:18:19 - Id: 13458174
  • Condividi
  • Condividi