Skip to Content skip-to-menu

Inquinamento

In Primo Piano

Piano regionale per la qualità dell'aria

Al via le consultazioni sulla proposta di piano per migliorare l'aria che respiriamo.

Situazione materiale particolato fine PM10

Bollettino sui livelli di criticità e inquinamento da materiale particolato fine PM10, e raccomandazioni e divieti in caso di segnalata criticità

Radioattività ambientale

Nell'ambiente sono presenti radiazioni ionizzanti, sia di origine naturale che di origine artificiale, alle quali l'uomo è continuamente esposto

Inquinamento acustico

L'inquinamento acustico costituisce uno dei principali problemi ambientali

Inquinamento atmosferico

Tra i vari tipi di inquinamento, quello atmosferico rappresenta la principale causa di incremento di mortalità e di malattie.

Inquinamento elettromagnetico

La maggiore fonte di inquinamento a bassa frequenza sono gli elettrodotti; per quanto riguarda le alte frequenze gli impianti di radiocomunicazione.

Programma pluriennale investimenti viabilità di interesse regionale 2002-2007

Programma pluriennale investimenti viabilità di interesse regionale 2002-2007

Approvato con deliberazione del Consiglio regionale n. 35 del 27 febbraio 2002



Il Programma pluriennale di investimenti sulla viabilità di interesse regionale 2002-2007  (approvato con deliberazione del Consiglio regionale n. 35/2002) è il programma di interventi straordinari varato della Regione Toscana per riqualificare la rete stradale regionale e sanare in breve tempo le situazioni urgenti di inadeguatezza della rete. Il programma si articola in due periodi d'investimento:  annualità 2002 e quinquennio 2003-2007
Nella mappa degli interventi 2003-2007, elaborata dal settore "Viabilità di interesse regionale" della Regione Toscana  - scarica file pdf 9 Mb - sono rappresentate le strade regionali, provinciali, statali e le autostrade del territorio toscano; sulle strade regionali sono segnalate  le tratte e i punti oggetto degli interventi/investimenti programmati nel quinquennio, distinguendo tra interventi in corso d'opera e interventi già completati.
La Regione a dicembre 2009 ha effettuato l'ultimo monitoraggio della programmazione regionale degli interventi sulla viabilità regionale nel periodo 2001-2007.

A1) Investimenti annualità 2002 (con fondi ex Bassanini 2002) per un totale di 65,073 milioni di € per progettazione, indagini, risanamento acustico

- in provincia di Arezzo: variante abitato di Bibbiena (SRT 71), adeguamento di vari ponti su altre SRT
- in provincia di Firenze: 2° lotto centro urbano di Strada in Chianti (SRT 222 Chiantigiana); interventi di messa in sicurezza Incisa - Pontassieve (SRT 69); miglioramento svincolo in loc. Lastra a Signa (Sgc Fi-Pi-Li)
- in provincia di Livorno: 2 rotatorie  nei pressi di Collesalvetti e miglioramento svincolo a Torretta Vecchia (SRT 206); miglioramento di intersezioni con le strade provinciali 8, 11, 12, 5bis, 11bis e raccordo con variante Aurelia a Vada (SRT 206)
- in provincia di Lucca: viabilità porto di Viareggio; razionalizzazione viabilità di collegamento con zona portuale Viareggio;  messa in sicurezza di viabilità per regimazione di acque suberificati nella SRT 435
- in provincia di Massa Carrara: adeguamento e consolidamento strutturale del ponte Cascola Lunigiana (SRT 445)
- in provincia di Pisa: la cosiddetta Bretella del cuoio
- in provincia di Pistoia: messa in sicurezza di tratti pericolosi ed eliminazione attraversamenti dei centri abitati di Montecatini Terme e Pieve a Nievole (SRT 436 Francesca); messa in sicurezza della SRT 66 Pistoiese dal confine provinciale fino a Pistoia
- in provincia di Prato: messa in sicurezza della SRT 66 Pistoiese
- in provincia di Siena: rettifica e sistemazione zona Bellavista (SRT 2 Cassia); rifacimento di tre attraversamenti  nel tratto S. Quirico - Bagni Vignoni (SRT 2 Cassia)

A2) Investimenti quinquennio 2003-2007 per un totale di 516,456 milioni (quota enti locali: 61,974 milioni di €)

nelle province di Firenze, Pisa e Livorno
- messa in sicurezza S.g.c Fi-Pi-Li
nelle province di Firenze e Prato
- realizzazione bretella Lastra a Signa - Prato
nelle province di Arezzo e Firenze
- variante ai centri abitati di Montevarchi (Ar), San Giovanni Valdarno (Ar), Figline Valdarno (Fi) e Incisa V.no (Fi) con una nuova soluzione in riva destra dell'Arno e collegamento diretto con il casello AI Valdarno (SRT del Valdarno)
- variante di Camucia da Montecchia a Vallone, ammodernamento tratto Subbiano nord  - Calbenzano da Arezzo a Bibbiena (SRT 71 Umbro casentinese romagnola)
- variante al centro abitato di Grassina, centro urbano di Strada in Chianti (SRT 222 Chiantigiana)
 - tratto Empoli - Castelfiorentino (SRT 429 Val d'Elsa)
- lotti 5a, 5b, 6a, 6b viabilità Perfetti Ricasoli Mezzana
- realizzazione rotatoria di superficie (SRT325 di Val di Setta e Val di Bisenzio)
nelle province di Prato e Pistoia
- miglioramento della sede stradale Vaiano-Vernio (SRT 325 di Val di Setta e Val di Bisenzio)
- adeguamento tratto Calcaloia - Le Piastre e superamento centri abitati tra il sottopasso autostradale e la circonvallazione sud di Pistoia (SRT 66 Pistoiese); prolungamento della prima tangenziale di Prato fino ad innesto con la SRT 66
- raddoppio tra casello Prato ovest e futura seconda tangenziale di Prato, adeguamento dalla rotatoria della seconda tangenziale di Prato all'incrocio con la SP in comune di Agliana (viabilità declassata)
- variante di collegamento tra SRT 435 Lucchese e SRT 436 Francesca per superare il centro abitato di Pieve a Nievole; variante alla SRT 435 per superare il centro di Pescaia; completamento della variante Chiesina Uzzanese
nelle province di Massa Carrara e Lucca
- variante di Santa Chiara; variante di Castelnuovo Garfagnana; adeguamento del collegamento tra Piazza al Serchio e Castel nuovo Garfagnana (SRT 445 della Garfagnana)
nelle province di Pisa e Livorno
- adeguamento e rettifica in località La Rosa; variante di Castelnuovo Val di Cecina, variante di Ponsacco, varianti ai centri di Cascine di Buti e Bientina; ponte sull'Arno e relativa viabilità di collegamento, rettifiche nel tratto La Rosa di Terricciola - Montecatini Val di Cecina (SRT 439 Sarzanese Valdera).
nella provincia di Livorno
- variante al centro abitato Il Crocino
nelle province di Grosseto e Siena
- intervento Monteroni Nord - Isola d'Arbia (I lotto), Isola d'Arbia - Monsindoli (II lotto); rettifica curve pericolose a Curiano; miglioramento circolazione a Colonna di Monteriggioni (SRT 2 Cassia)
- intervento dall'innesto con la SS1 Aurelia ad Albinia al confine Toscana - Lazio (SRT 74 Maremmana)
- intervento dal confine Grosseto-Pisa al bivio Rondelli centro abitato di  Follonica (SRT 439 Sarzanese Valdera)
- intervento sulla SRT 398 dal km 142 della SRT Sarzanese al bivio con la SP Montioni; rettifica ed innesti del Ponte dell'Armi (Colle Val d'Elsa - SI).

Monitoraggio della programmazione degli interventi  sulla viabilità regionale - dicembre 2009

Con delibera della Giunta n. 81 del 1° febbraio 2010  la Regione Toscana ha approvato la "Relazione di monitoraggio del Piano pluriennale sulla viabilità di interesse regionale 2001, 2003, 2003-2007 (allegato A della delibera)  - scarica il testo integrale. Effettuata dalla direzione generale Politiche territoriali e ambientali, a cura del settore Viabilità di interesse regionale, è il momento di verifica dello stato di attuazione degli interventi programmati per il 2001 e per il periodo  2002-2007 (Programma pluriennale investimenti 2002-2007) al dicembre 2009, nella quale si fa il punto dell'avanzamento finanziario e tecnico degli interventi programmati.

La stessa delibera approva l'Elenco degli interventi e riepilogo complessivo del piano pluriennale degli  interventi 2001,2002,2003-2007 (allegato B della delibera) - scarica il testo integrale -  redatto dal settore "Viabilità di interese regionale" con la finalità di dettagliare lo stato di ciascun intervento al dicembre 2009: per ciascuna strada regionale interessata è riportata la descrizione sintetica dell'intervento, l'ammontare del  finanziamento regionale, l'ammontare del finanziamento da parte dell'ente locale interessato, lo stato dell'intervento (completato, in corso, fase di appalto, ecc), la percentuale di avanzamento dei lavori per gli interventi non ancora conclusi.


Ultima modifica: 02/12/2012 03:25:36 - Id: 49690
  • Condividi
  • Condividi