Skip to Content skip-to-menu

Energia

In Primo Piano

Certificazione energetica in Toscana

Certificazione energetica degli edifici: ecco le regole vigenti in Toscana

Piano ambientale ed energetico

Il Paer è lo strumento per la programmazione ambientale ed energetica.

Conferenze dei Servizi

Pubblicati qui gli ultimi avvisi di convocazione

Controlli sugli impianti termici

Gli "impianti termici" sono gli impianti per il riscaldamento o il condizionamento dei nostri immobili

Progetto EnergizAIR

Progetto EnergizAIR


Sito ufficiale progetto EnergizAIR >>>
Meteo delle fonti rinnovabili >>>

La vita degli Europei è ancora profondamente influenzata da sole, terra, acqua, e aria. Questa connessione ha la sua migliore espressione nel rituale quotidiano proprio di tutte le culture: le previsioni del tempo. EnergizAIR mira ad aggiungere alle usuali previsioni meteorologiche, informazioni di qualità in campo energetico. Il sole e il vento non sono soltanto elementi meteorologici: sono anche fonti di energia rinnovabile.

Nel contesto del progressivo esaurimento delle fonti di energia convenzionale (gas, petrolio e carbone), dei danni ambientali da essi causati e dei cambiamenti climatici, le notizie sul clima e sulla potenziale producibilità di energia da fonti rinnovabili possono aprire la via ad un profondo cambiamento culturale.
L'idea è di inserire ad ogni fonte energetica rinnovabile degli indicatori che rappresentino il fabbisogno energetico soddisfatto grazie alle condizioni climatiche (di sole o vento) che si sono avute nei giorni passati. Tali indicatori evidenzieranno così il collegamento tra le previsioni meteo, le fonti di energia e consumo energetico, evidenziando la percentuale di energia che si potrebbe ottenere se ogni famiglia potesse approvvigionarsi dal punto di vista energetico (elettrico e termico) attraverso pannelli solari o una comunità potesse ottenere energia elettrica grazie a pale eoliche.

Da qualche giorno, alcuni siti web hanno accolto l'invito di EALP ed ospitano i banner del 'Meteo delle fonti rinnovabili', relativi al progetto europeo Energizair. Il Meteo delle fonti rinnovabili fornisce ai navigatori del web un'informazione immediata su quanta energia, elettrica o termica, avrebbe potuto produrre una famiglia standard, la cui abitazione fosse stata dotata di pannelli fotovoltaici o solari termici. Sui siti indicati appaiono alcune icone:

1) Una di colore blu, con un'immagine raffigurante una presa elettrica, con abbinato un numero, rappresentante la percentuale di copertura del fabbisogno di energia
elettrica della famiglia tipo.

2) L'altra di colore rosso, con raffigurata una doccia e con indicata la percentuale del fabbisogno di acqua calda che, in base alle condizioni meteo, la famiglia dotata
di pannelli solari termici, avrebbe potuto coprire.

3) A breve sarà attivo un terzo dato, indicato con un'icona verde, raffigurante un aerogeneratore che, sulla base della ventosità del periodo, potrà riferire il valore energetico relativo anche all'energia eolica prodotta. In tal caso, l'indicatore abbinato all'icona sarà riferito al numero di abitazioni alimentate (pari alla città di…) in virtù della produzione energetica degli impianti eolici della zona presa in considerazione.

L'obiettivo che il 'Meteo delle fonti rinnovabili' si prefigge è di fornire ai cittadini un ordine di grandezza, in termini di energia elettrica e termica, che li renda consapevoli che in funzione delle condizioni meteorologiche (sole e vento) della settimana precedente è possibile produrre energia grazie agli impianti alimentati da fonti rinnovabili. Come si potrà intuire, il Meteo delle fonti rinnovabili rappresenta una modalità diversa di diffondere il concetto di energie rinnovabili nella vita comune delle persone, nel corso della vita quotidiana, per esempio quando le famiglie si trovano riunite a guardare la TV, proponendo un messaggio chiaro, positivo e concreto.
Così nelle settimane soleggiate, con buone condizioni meteo, potremo vedere che l'indicatore numerico accanto all'icona del fotovoltaico sarà rappresentato da percentuali a volte anche superiori a 100. Il che starà a significare che l'irraggiamento solare avrà prodotto più energia di quella necessaria alla famiglia ed il resto dell'energia entrerà nella rete, a disposizione di altre utenze. Naturalmente, per il solare termico la percentuale non potrà mai superare il 100%, per il fatto che non è possibile produrre più acqua calda di quanto siano le reali esigenze della famiglia. Sarà interessante vedere che, anche nelle settimane con il tempo più nuvoloso, avremo comunque una produzione energetica, seppure in percentuali minori.

Il Meteo delle fonti rinnovabili, oltre che sul web, è anche in TV e in radio
• ogni venerdì sera nel corso del TG3 Toscana delle 19.30 alla fine della rubrica delle previsioni del tempo curate dal Consorzio Lamma
• ogni venerdì sera su Tele Granducato TV nel corso del TG delle 20.30 e successivamente nel TG Runner
• ogni venerdì mattina e pomeriggio su Radio Toscana nella rubrica "succede in Toscana"
• ogni lunedì sul quotidiano online www.quilivorno.it si pubblica la notizia con gli indicatori.

Chiunque voglia accogliere nel proprio sito questi banner può farlo contattando susanna.ceccanti@ealp.it – cell. 349/4977674www.meteorinnovabili.it
 


Ultima modifica: 24/01/2014 16:45:41 - Id: 51031
  • Condividi
  • Condividi