Skip to Content skip-to-menu

Energia

In Primo Piano

Controlli sugli impianti termici

Gli "impianti termici" sono gli impianti per il riscaldamento o il condizionamento dei nostri immobili

Piano ambientale ed energetico

Il Paer è lo strumento per la programmazione ambientale ed energetica.

Certificazione energetica in Toscana

Certificazione energetica degli edifici: ecco le regole vigenti in Toscana

Conferenze dei Servizi

Pubblicati qui gli ultimi avvisi di convocazione

Procedimento per il rilascio dell'Autorizzazione unica alla costruzione ed esercizio del parco eolico "Foce del Cornia". Convocazione seconda seduta della Conferenza dei Servizi 22 maggio 2014

Procedimento per il rilascio dell'Autorizzazione unica alla costruzione ed esercizio del parco eolico "Foce del Cornia". Convocazione seconda seduta della Conferenza dei Servizi 22 maggio 2014

L. 241/1990 art.14bis – L.R. 40/2009 art 23 e succ - Procedimento per il rilascio dell'Autorizzazione unica alla costruzione ed esercizio del parco eolico "Foce del Cornia" (vedi http://www.regione.toscana.it/cittadini/ambiente/energia) e delle relative opere ed infrastrutture accessorie nel Comune di Piombino (Livorno) composto da N° 6 Aerogeneratori per una potenza complessiva di 18 MW. Contestuale richiesta di variante urbanistica, dichiarazione di pubblica utilità e apposizione del vincolo preordinato all'esproprio. Istanza della società Fabbrica Energie Rinnovabili Alternative Srl. Convocazione seconda seduta della Conferenza dei Servizi.

Ai sensi dell'art. 23 comma 2 della L.R. 40/2009 e s.m.i. si comunica che per le ore 10.30 del 22 maggio 2014 è convocata la seconda riunione della Conferenza dei Servizi relativa al procedimento sopra indicato. La riunione avrà luogo a Firenze, presso la sede della Regione Toscana, Via di Novoli 26, palazzo B, 7° piano, Sala CRTA.

Ai sensi dell'art. 25 comma 1 della citata L.R. 40/2009 e s.m.i. la Regione Toscana garantisce la partecipazione alle Conferenze di Servizi ai portatori di interessi pubblici o privati, individuali o collettivi e ai portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o in comitati che vi abbiano interesse: a tali fini ai sensi del comma 2 del già citato art. 25, i soggetti di cui al comma 1, possono proporre osservazioni scritte, comunicate anche in via telematica entro quarantotto ore antecedenti l'ora della seduta della conferenza, delle quali si tiene conto se pertinenti all'oggetto del procedimento.

  • Avviso conferenza (pdf) >>
  • Integrazioni maggio 2014: integrazione 13 maggio (zip) >> - integrazione 14 maggio (zip) >>

Ultima modifica: 18/12/2014 18:41:55 - Id: 12168450
  • Condividi
  • Condividi