Skip to Content skip-to-menu

Visite ed esami

In Primo Piano

Prestazioni specialistiche ambulatoriali

I livelli di assistenza garantiti e le modalità di accesso alle prestazioni

Prenotare visite ed esami

Le prestazioni specialistiche e diagnostiche si prenotano tramite il Centro unificato di prenotazione (Cup)

Ticket sanitari

Come si determina l'importo del contributo, esenzioni e fasce di reddito

CUP in farmacia

I servizi di prenotazione delle Aziende sanitarie erogati nelle farmacie che espongono il logo PUNTOSI

Prenotare visite ed esami

Prenotare visite ed esami

Le prestazioni specialistiche e diagnostiche si possono prenotare tramite il Centro unificato di prenotazione (Cup).

Fanno eccezione alcune prestazioni erogate dalle Aziende ospedaliero universitarie, alcune prestazioni erogate dai consultori, dai centri di salute mentale, le prestazioni che richiedono una particolare preparazione, la seconda visita ed i controlli successivi.
Queste vanno prenotate direttamente presso la struttura sanitaria che le fornisce.
Non è necessario prenotare i prelievi di sangue e la consegna dei campioni biologici.
 

Come prenotare tramite il CUP

Il CUP consente di prenotare visite specialistiche ed esami diagnostici in tutti i presidi ambulatoriali dell'azienda. L'operatore è in grado di precisare, per la prestazione richiesta, i tempi di attesa nei vari presidi. In particolare:

  • per le prime visite di cardiologia, ginecologia, oculistica, neurologia, dermatologia, ortopedia e otorinolaringoiatria, è previsto che sia garantita l'erogazione della visita entro il termine massimo di 15 giorni dalla prenotazione, in almeno uno dei punti di offerta del territorio di competenza dell'Azienda Usl
  • per alcuni esami radiologici di primo accesso (alcuni tipi di ecografia e di radiografie) è previsto un tempo massimo di attesa di 30 giorni dalla prenotazione.

Nell'eventualità in cui l'Azienda sanitaria non renda disponibile questa prime visite specialistiche o le prestazioni radiologiche entro i tempi massimi indicati, in almeno uno dei punti di offerta presenti nel proprio territorio, è tenuta a corrispondere all'utente un
risarcimento economico di € 25,00.

La prenotazione può essere effettuata in due modi

  1. per telefono, chiamando i numeri Cup delle Aziende sanitarie.
  2. di persona, recandosi direttamente allo sportello presso i presidi distrettuali e ospedalieri e presso alcune farmacie pubbliche e private.

Per prenotare tramite il Cup è necessaria, in genere, la richiesta del medico curante o dello specialista, scritta sul ricettario del Servizio sanitario nazionale. Al momento della prenotazione, l'operatore comunica luogo, data, ora e tipo di prestazione prenotata, eventuali consigli utili e come pagare il ticket.


Cosa si deve fare se non ci si può recare all'appuntamento

Se non è possibile presentarsi ad una visita specialistica o prestazione diagnostico-terapeutica, indipendentemente dal tempo d'attesa previsto, è obbligatorio comunicarlo al Cup almeno 48 ore prima della data prenotata. Se non si fa (e se non si è esenti) si deve pagare il ticket previsto per quella prestazione. Nel caso in cui non si ritira il referto diagnostico, anche se si è esenti, si è tenuti a pagare l'intero costo della prestazione effettuata.
 

Come si può prenotare una prestazione in libera professione (intramoenia)

Negli ospedali pubblici i medici possono svolgere la libera professione a prezzi controllati. Per prenotare queste prestazioni in regime di libera professione (intramoenia), visite specialistiche ambulatoriali e interventi chirurgici, le aziende mettono a disposizione appositi numeri telefonici, il cittadino è tenuto al pagamento della prestazione.
 


Ultima modifica: 14/10/2016 12:09:14 - Id: 49258