Skip to Content skip-to-menu

Eventi culturali

In Primo Piano

River to River Florence Indian festival 2017

Arriva a Firenze, dal 7 al 12 dicembre, la diciassettesima edizione del concorso di lungometraggi, cortometraggi e documentari

MutaMenti, 13 importanti appuntamenti con la musica jazz

Dal 29 novembre al 16 dicembre, in 13 luoghi diversi del territorio di Massa Carrara

SSS - Suono Studio Savioli

La sonorizzazione dello studio per un'esperienza percettiva dello spazio architettonico. Dal 7 al 10 dicembre 2017, Studio Savioli Galluzzo

Il Cinquecento a Firenze. Tra Michelangelo, Pontormo e Giambologna

Dal 21 settembre 2017 al 21 gennaio 2018 una straordinaria mostra dedicata all'arte del Cinquecento

Le celebrazioni per il Giorno della Memoria di Pistoia Capitale Italiana della Cultura

Le celebrazioni per il Giorno della Memoria di Pistoia Capitale Italiana della Cultura

Molte le iniziative per coinvolgere la città e rendere consapevoli le giovani generazioni del valore del ricordo

Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017 celebra la Giornata della Memoria con varie iniziative, per coinvolgere la città e rendere consapevoli le giovani generazioni del valore del ricordo.

Venerdì 27 gennaio
Proprio nel Giorno della Memoria, alle 12 in piazza San Francesco, si inaugura l'esposizione In viaggio. La deportazione nei lager, allestita in un carro merci degli anni Quaranta. In mostra pannelli con fotografie sui viaggi della deportazione verso i campi di sterminio nazisti: ogni pannello riporta un brano tratto da testimonianze di ebrei italiani e di altre nazionalità imprigionati nei campi e scampati al genocidio: Isacco Mario Baruch, Sultana Razon, Ana Novac, Alberto Sed, Ruth Kluger, Frida Misul, Liliana Segre, Clara Kramer. Lo spostamento in treno era già la prima forma di sterminio dei più deboli -  anziani, malati e bambini - costretti a viaggiare in condizioni disumane senza cibo né acqua per giorni.
Curata dall'Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea della provincia di Pistoia e dalla Comunità ebraica di Firenze, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia; allestita grazie al contributo di Regione Toscana, Comunità Ebraica di Firenze, Comitato unitario per la difesa delle istituzioni repubblicane del Comune di Pistoia (Cudir), istituto storico della Resistenza, Fondazione Caript, Coop Culture; la mostra è visitabile fino al 3 febbraio (orari: 10-13 e 15-18).
Nel pomeriggio, alle 17 circa, all'auditorium della Biblioteca San Giorgio, si tiene "Sono il n. A5384 di Auschwitz Birkenau", lettura scenica a cura di Chiara Cecchi, con le voci degli attori del Gad Giovani Città di Pistoia, tratta da Il fumo di Birkenau di Liana Millu e da Care ragazze, cari ragazzi. Da una superstite del lager di Auschwitz Birkenau lettere ai nuovi testimoni di Liana Millu, a cura di Mauro Matteucci.
La giornata si conclude alle 21, nella Sala Maggiore del Palazzo Comunale, con il Concerto per la Memoria del Coro Città di Pistoia, diretto dal maestro Gianfranco Tolve.

Sabato 28 gennaio
Si parte alle 9.30 alla Fondazione Marino Marini con poesie, pensieri, musiche e dialoghi contro la paura e la discriminazione: "Liberi dalla paura – Noi e gli altri. Diversi ma uguali". La musica è a cura di Pardo Fornaciari, le letture sono affidate agli alunni delle scuole primarie di San Felice e Galileo Galilei.
Alle 12 nelle Sale Affrescate di Palazzo Comunale si inaugura la mostra "1938-1945 La persecuzione degli ebrei in Italia-Documenti per una storia", aperta al pubblico fino all'11 febbraio (orari: 10-13 e 15-18; il 29 gennaio 7-20). L'esposizione prevede la proiezione del documentario Vita activa: the spirit of Hannah Arendt 2015 della regista Ada Ushpiz.
Alle 17 la conversazione "Famiglie ebraiche toscane nel ‘900" vede a confronto Catia Sonetti, direttrice dell'Istituto storico della Resistenza di Livorno, e Stefano Bartolini, dell'Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea della provincia di Pistoia.

Domenica 29 gennaio
Dalle 7 alle 17 una staffetta di voci anima "Dall'alba al tramonto", lettura del volume di Primo Levi Se questo è un uomo (Adesioni a PistoiaInforma) e, alle 17.30, "Meditate che questo è stato", entrambi curati da Piero dello Strologo, presidente del Centro Primo Levi di Genova.

Lunedì 30 gennaio
Alle 9, nella Sala Maggiore del Palazzo Comunale, è in programma il convegno "Dentro il cono d'ombra. Storia e memoria della Shoah", alla presenza del presidente del consiglio regionale toscano Eugenio Giani; del presidente dell'Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea Roberto Barontini; del vicesindaco Daniela Belliti e del prefetto di Pistoia Angelo Ciuni. La sessione della mattina, coordinata da Sara Valentina Di Palma del Museo ebraico di Firenze, vede interventi di Michele Sarfatti del Centro di documentazione ebraica contemporanea; Giovanni Contini dell'associazione italiana di storia orale; Guri Schwarz dell'università di Pisa. La sessione pomeridiana è invece coordinata da Stefano Bartolini dell'Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea e dà voce a Enrico Acciai dell'Università di Leeds; Marta Baiardi dell'Associazione nazionale ex deportati e Matteo Stefanori dell'Università della Tuscia – Viterbo.

Fino al 12 marzo al Museo Marino Marini è possibile visitare la mostra fotografica di Alessandra Repossi dal titolo Un solo grande silenzio. La Shoah. Emblema di ogni affronto alla vita (martedì-sabato 10-17; domenica e festivi 14.30- 19.30).

Tutte le iniziative sono a ingresso libero.
Informazioni: www.pistoia17.it - tel. 0573371690, 0573371608, 0573371238


Ultima modifica: 25/01/2017 11:24:29 - Id: 14033599