Skip to Content skip-to-menu

Incentivi per sostegno occupazione

In Primo Piano

Por Fse 2014-2020, incentivi 2016 per l'occupazione nelle aree di crisi

Scadenza prorogata al 29 dicembre 2017 ore 12. Incentivi a imprese e datori di lavoro in favore dell'occupazione nei territori comunali di Piombino, Campiglia Marittima, San Vincenzo –...

Nuovo piano per i lavori socialmente utili

      "Più di 2mila lavoratori perderanno nei prossimi mesi qualsiasi forma di copertura sociale nelle aree di crisi della Toscana: Livorno, Massa...

Incentivi 2016-2017 per l'occupazione nelle aree di crisi

le imprese ammesse e quelle escluse dal contributo La Regione Toscana, con  decreto dirigenziale n. 9854 del 30 giugno 2017  ha  approvato gli elenchi della...

Integrazione al reddito per i lavoratori che aderiscono ai contratti di solidarietà

Domande rimaste escluse, a causa della sospensione dell'intervento, entro il 28 febbraio, utilizzando la modulistica degli uffici regionali

Lavoratori ex Agile in esubero: ricollocazione attraverso il Feg

Lavoratori ex Agile in esubero: ricollocazione attraverso il Feg

Coinvolti dal "Feg ex Agile" sono 26 lavoratori. La gestione dell'intervento Feg è affidata alla provincia di Firenze, la quale si avvarrà anche di un'Agenzia privata per il lavoro


News
Leggi tutte le news

La Regione Toscana ha aderito al Piano nazionale di ricollocazione del personale in esubero da Agile Srl, presentato dalla direzione generale per le Politiche attive e passive del lavoro del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali alla Commissione europea a fine 2011, a valere sul Fondo Europeo di adeguamento alla Globalizzazione. Con tale adesione la Regione Toscana ha confermato il proprio impegno sia economico che di programmazione e gestione del suddetto programma.

Il progetto prevede di attivare nei confronti dei lavoratori target, in totale 26 in Toscana, un pacchetto coordinato, mirato e personalizzato delle seguenti misure di politica attiva:

a) orientamento professionale di base
b) servizi specialistici di orientamento professionale e bilancio delle competenze
c) out-placement e assistenza alla ricerca attiva di un'occupazione
d) formazione e riqualificazione professionale mediante voucher formativo
e) assistenza all'auto-imprenditorialità
f) misure di sostegno all'assunzione mediante bonus rivolti alle imprese che assumono
g) voucher di conciliazione
h) voucher integrativi per le spese sostenute dai lavoratori per la frequenza dei corsi di formazione.

Soggetti gestori dell'intervento sostenuto dal Feg
L'ambito territoriale di riferimento del maggior numero di lavoratori della ex Agile è quello della provincia di Firenze e, ai sensi della L.R. 26 luglio 2002, n. 32 (e successive modifiche e integrazioni), le Province sono i soggetti titolari delle politiche attive. Pertanto, la Regione Toscana ha affidato alla Provincia di Firenze le funzioni di soggetto gestore delle misure previste dal programma regionale Feg ex Agile, la quale si è avvalsa anche di un soggetto privato, un'Agenzia accreditata per il lavoro, individuato attraverso una procedura di evidenza pubblica.

Vai all'avviso pubblico della Provincia di Firenze, del 28 giugno 2013:
Avviso per la realizzazione di azioni di politica attiva ai lavoratori in esubero provenienti da Agile s.r.l.


Link utili: sito Provincia di Firenze - sezione Lavoro

 


Ultima modifica: 20/02/2014 12:12:15 - Id: 1167243