Skip to Content skip-to-menu

Boschi

In Primo Piano

Numero Verde 800 425 425 per segnalare incendi boschivi

Se avvisti un principio d'incendio di bosco chiama subito il Numero Verde Emergenze 800 425 425 della Sala Operativa Unificata Permanente  (SOUP) ...

Autorizzazioni per raccolta tartufi

L.R. 11 aprile 1995, n. 50 Autorizzazione alla raccolta dei Tartufi nel territorio della Regione Toscana In Toscana la raccolta dei tartufi è disciplinata dalla L.R. 11...

SOS animali selvatici feriti o in difficoltà

Se trovi un animale selvatico, mammifero o uccello, ferito o in difficoltà, chiama uno dei Centri di recupero della fauna selvatica convenzionati con la Regione Toscana. I ...

Incendi boschivi marzo 2012

Incendi boschivi marzo 2012

Per 7 volte impegnati anche i canadair con i 4 elicotteri regionali

Il mese di marzo 2012 ha fatto registrare un numero di incendi boschivi assolutamente anomalo se confrontato con lo stesso mese dei 5 anni precedenti: gli eventi sono stati 225 contro una media del periodo di circa 30.

Analogo discorso può essere fatto per la superficie boscata andata in fumo che, in attesa dei rilievi ufficiali, si stima in 358,12 ettari, contro una media annuale di 58 ettari relativa al quinquennio 2007-2011.
Su 7 degli eventi più significativi l'Organizzazione AIB della Regione Toscana ha richiesto anche l'impiego dei mezzi nazionali a supporto dei 4 elicotteri della flotta regionale schierati nel mese di marzo.
Negli ultimi 5 anni presi a riferimento statistico, era stato necessario far intervenire i canadair per domare le fiamme soltanto in un caso nel 2007 e in due casi nel 2009.

Dal punto di vista meteorologico, quello appena concluso è stato un mese di marzo nettamente atipico, segnato in maniera sostanziale dallo stato della vegetazione che ha scontato un lunghissimo periodo di siccità.

Gli incendi boschivi si sono sviluppati sulla totalità delle province toscane: il territorio della provincia di Lucca è il più colpito sia per numero di incendi (52) che per superficie interessata (oltre 141 ettari), seguito da Massa Carrara (con 34 eventi e 63 ettari di superficie), da Firenze (33 eventi e 29 ettari), Pisa (30 incendi per 37 ettari) e Grosseto che ha fatto registrare 27 eventi per una supeficie di quasi 21 ettari.
Colpiti in modo meno intenso ma comunque significativo, i territori delle province di Pistoia (18 eventi per 43 ettari), Arezzo (13 per 15 ettari), Siena (9 per una superficie di appena un ettaro e mezzo), Livorno (8 incendi per quasi 6 ettari) e Prato che è stato interessato solo da un incendio di bosco con una superficie interessata di entità irrilevante.
Come detto la superficie boscata bruciata nel complesso degli incendi è stimata in oltre 358 ettari ai quali vanno aggiunti altri 164,54 ettari di superficie non boscata andati in fumo negli stessi eventi, per un totale di oltre 522 ettari.
La superficie boscata media andata in fumo in ciascun evento è pari a 1,59 ettari: un dato importante perché si tratta dell'unico al di sotto delle medie di riferimento degli ultimi 5 anni.

In riferimento al periodo 2007-2011 la media di superficie boscata bruciata nel mese di marzo era di 1,92 ettari, pertanto nonostante il numero significativo di incendi e di ettari andati in fumo quest'anno, l'efficacia e la risolutezza degli interventi dell'Organizzazione AIB ha permesso di contenere i danni.
Nel marzo 2012 la stessa Organizzazione regionale è intervenuta anche su 57 incendi sviluppatisi in aree non boscate, sui quali ha operato a supporto del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco che su queste aree ha competenza diretta.
Dal 1° al 31 marzo, la Sala Operativa Unificata Permanente della Regione Toscana ha gestito anche 49 false segnalazioni: anche questo un dato in netta crescita rispetto agli ultimi 5 anni nei quali la media del mese di marzo era stata di 28 false segnalazioni.


 

MESE / ANNO INCENDI BOSCHIVI (NUMERO) SUPERFICIE BOSCATA (ETTARI) SUPERFICIE BOSCATA MEDIA AD EVENTO (ETTARI) SUP. NON BOSCATA (ETTARI) SUP. TOTALE (ETTARI) INCENDI AREE NON BOSCATE CON SUPPORTO ORGANIZZAZ. REGIONALE AIB (NUMERO) FALSE SEGNALAZIONI (NUMERO)
MARZO 2007 30 117,11 3,90 68,45 185,56 18 37
MARZO 2008 6 2,84 0,47 0,39 3,23 10 25
MARZO 2009 65 147,49 2,27 26,13 173,62 39 41
MARZO 2010 8 2,84 0,36 2,38 5,22 6 24
MARZO 2011 44 23,80 0,54 8,86 32,66 12 14
Totale 153 294,08 1,92 106,21 400,29 85 141
MEDIE MESE MARZO 2007-2011 30,60 58,82 1,92 21,24 80,06 17,00 28,20
MARZO 2012 225 358,12 1,59 164,54 522,66 57 49


Elaborazione dati del mese di MARZO nel periodo 2007-2012
- scarica tabella (xls)


 


Ultima modifica: 08/01/2013 12:15:23 - Id: 277718
  • Condividi
  • Condividi