Skip to Content skip-to-menu

Giunte precedenti

Guido Biondi

Guido Biondi


Nato a Trento il 6 febbraio 1927, residente a Firenze, conseguì la licenza media. E’ deceduto il 9 maggio 1997. Partigiano combattente, fu internato nel campo di concentramento di Bolzano. Fu segretario della Camera del lavoro di Firenze dal 1954 al 1963. Membro del comitato centrale del Partito Socialista Italiano dal 1962 al 1964, fu poi segretario provinciale del Partito Socialista di Unità Proletaria di Firenze dal 1964 al 1968 e membro della segreteria nazionale dello stesso partito con l’incarico di responsabile del settore del lavoro di massa dal 1969 al 1970. Fu consigliere al Comune di Firenze dal 1966 al 1967. Alle consultazioni regionali del 6 –7 giugno 1970, si presentò nella lista del Partito Socialista di Unità Proletaria nella circoscrizione di Firenze, è fu eletto con 586 preferenze. Nel corso della prima legislatura ha fatto parte della Giunta regionale come assessore alla sanità e sicurezza sociale. Fu rieletto alle elezioni regionali del 15 – 16 giugno 1975 nella lista del Partito di Unità Proletaria nella circoscrizione di Firenze con 1.370 preferenze. Fu membro della commissione Affari istituzionali, della commissione speciale per la Programmazione e della commissione speciale per la CEE e ricoprì l’incarico di assessore al personale dal 1979 al 1980.
Rieletto per la terza volta alle consultazioni regionali dell’8 –9 giugno 1980 nella lista del Partito Comunista Italiano nella stessa circoscrizione, con 6.512 preferenze, fu membro della commissione Affari istituzionali e vicepresidente del Consiglio regionale fino al maggio 1983 quando entrò a far parte della Giunta regionale.

Ultima modifica: 23/11/2012 12:13:26 - Id: 114744