Skip to Content skip-to-menu

Sicurezza alimentare

In Primo Piano

Autocontrollo

Prevenire i rischi nella produzione degli alimenti per garantire la sicurezza dei consumatori.

Pacchetto igiene

La filiera per la sicurezza dai campi alla tavola. Ecco cosa implica per l'intera catena alimentare, sulla base delle normative europee

Etichettatura

Etichettatura

Per il consumatore l'etichetta è il biglietto da visita di un prodotto alimentare.

Nel Reg (UE) 1169/2011 il legislatore comunitario ha definito i requisiti delle etichette dei prodotti alimentari per fornire al consumatore informazioni certe, chiare e leggibili, utili a favorire scelte consapevoli e sane.

Gli aspetti disciplinati dal Regolamento europeo 1169/2011 sono:

  • la presentazione e la pubblicità degli alimenti
  • l'indicazione corretta dei principi nutritivi e del relativo apporto calorico degli alimenti trasformati
  • le informazione sulla presenza di ingredienti che possono provocare allergie.


Presentazione e pubblicità degli alimenti
Le indicazioni che devono essere obbligatoriamente presenti in etichetta sono:

  • la denominazione dell'alimento
  • l'elenco degli ingredienti
  • qualsiasi ingrediente o coadiuvante tecnologico (vedi l'elenco nell'allegato II) o derivato da una sostanza o un prodotto elencato in detto allegato che provochi allergie o intolleranze usato nella fabbricazione o nella preparazione di un alimento e ancora presente nel prodotto finito, anche se in forma alterata)
  • la quantità di taluni ingredienti o categorie di ingredienti
  • la quantità netta dell'alimento
  • il termine minimo di conservazione o la data di scadenza
  • il nome o la ragione sociale e l'indirizzo dell'operatore del settore alimentare (di cui all'articolo 8, paragrafo1)
  • le condizioni particolari di conservazione e/o le condizioni d'impiego
  • il paese d'origine o il luogo di provenienza ove previsto all'articolo 26
  • le istruzioni per l'uso, per i casi in cui la loro omissione renderebbe difficile un uso adeguato dell'alimento
  • per le bevande che contengono più di 1,2 % di alcol in volume, il titolo alcolometrico volumico effettivo
  • una dichiarazione nutrizionale.

Indicazione corretta dei principi nutritivi e del relativo apporto calorico degli alimenti trasformati
È importante segnalare che nella tabella nutrizionale, dal 13 dicembre 2016, sarà obbligatorio riportare  informazioni su valore energetico, grassi, acidi grassi saturi, carboidrati, zuccheri, proteine e sale. Il consumatore potrà così confrontare i diversi prodotti alimentari prima dell'acquisto e compiere scelte alimentari più consapevoli per soddisfare esigenze specifiche.


Informazione sulla presenza di ingredienti che possono provocare allergie
È obbligatorio riportare in etichetta in modo chiaro la presenza di ingredienti che possono provocare allergie. Questi ultimi, infatti, devono essere evidenziati in modo chiaro nella lista degli ingredienti, adottando anche accorgimenti grafici. La norma si estende agli esercizi di somministrazione e preparazione degli alimenti (ristoranti, bar, mense collettive, ecc) 

Sostanze che possono procurare allergie o intolleranze 

  • cereali contenenti glutine: grano, segale, orzo, avena, farro
  • crostacei e prodotti a base di crostacei
  • uova e prodotti a base di uova
  • pesce e prodotti a base di pesce
  • arachidi e prodotti a base di arachidi
  • soia e prodotti a base di soia
  • latte e prodotti a base di latte
  • frutta a guscio: mandorle, nocciole, noci, noci di acagiù, noci di pecan, noci del Brasile, pistacchi, noci macadamia e i loro prodotti
  • sedano e prodotti a base di sedano
  • senape e prodotti a base di senape
  • semi di sesamo e prodotti a base di semi di sesamo
  • anidride solforosa e solfiti
  • lupini e prodotti a base di lupini
  • molluschi e prodotti a base di molluschi

Approfondimenti

Ministero della salute
Etichettatura degli alimenti. Cosa dobbiamo sapere ►►

Indicazioni nutrizionali e sulla salute (claims) ►►

Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria - CREA
Etichetta nutrizionale – guida alla lettura ►►

Autorità europea per la sicurezza alimentare - EFSA ►►


Ultima modifica: 14/11/2016 13:34:27 - Id: 74125