Skip to Content skip-to-menu

Tributi

In Primo Piano

Concessioni demanio idrico, regolarizzazione agevolata dell'imposta fino al 30 novembre

  La Regione Toscana, con legge regionale 68/2016 aveva ridotto l'imposta regionale sulle concessioni di aree del demanio idrico, al 50% del canone di concessione....

Tributi regionali: guida a pagamento, modulistica, contenzioso, glossario e normativa

Modulistica  Tributi e sanzioni tributarie Contenzioso tributario vai alla pagina dedicata Come rateizzare le sanzioni tributarie ed amministrative Come...

Guida alla tassa automobilistica

Chi deve pagarla, quando, quanto e come pagare   Quando e quanto si paga la tassa automobilistica : consulta il tariffario regionale 2017 (file pdf) ...

Tributi regionali: servizio di pagamento online

Puoi pagare comodamente online sulla piattaforma Iris di Regione Toscana: https://iris.rete.toscana.it/public/

Chiedere rimborsi per tasse e tributi regionali

Cosa fare per

Chiedere rimborsi per tasse e tributi regionali

 

Rimborso per tasse di concessione e per altri tributi regionali

Scarica il modulo di richiesta di rimborsi altri tributi (diversi dal bollo) per tasse di concessione regionale e per altri tributi regionali (escluso la tassa automobilistica). In caso di rimborso totale, si dovranno allegare obbligatoriamente  al modulo di richiesta di rimborso la ricevuta e l'attestazione in originale di pagamento. In base a quanto disposto dall'art. 21 della L.R. 31/2005, i rimborsi non si eseguono per somme pari o inferiori a 12,00 euro. La restituzione di somme per tributi o sanzioni amministrative erroneamente corrisposte possono essere richieste entro cinque anni dalla data del pagamento.
Info: A. Severino Tel. 055- 438.5418 - Fax: 055-438.3118
 

Rimborso di tasse e tributi regionali nell'ipotesi di decesso del contribuente (eredi)

Nel caso di decesso del contribuente, oltre al modulo di richiesta rimborso-eredi debitamente compilato, è necessaria la seguente documentazione:

1. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà contenente: 1) la data di decesso del de cuius e 2) l'elenco degli eredi legittimi e/o testamentari con relative generalità, residenze e codici fiscali. Tale dichiarazione potrà essere resa da uno qualunque degli eredi, mediante autocertificazione (D.lgs n. 445 del 28/12/2000, art. 47). Si ritiene opportuno precisare che per la disciplina concernente dichiarazioni mendaci, falsità in atti e uso di falsi, si fa espresso rinvio a quanto previsto dall'art. 76 del sopracitato Decreto Legislativo;

2. delega ad un unico erede, se siamo in presenza di più beneficiari, a riscuotere la somma totale;

3. dichiarazione del giudice tutelare, nel caso di eredi minorenni, che autorizzi la riscossione della somma stessa con espressa clausola di esonero della Regione Toscana da ogni responsabilità circa l'ordine di reimpiego o la libera disponibilità della somma stessa.

Rimborsi dell'IRAP - Imposta Regionale sulle Attività Produttive

L'art. 4 della L.R. 32/2000 stabilisce che l'attività di rimborso dell' I.R.A.P. è disciplinata dalle norme in materia di imposte sui redditi. In base alla convenzione sottoscritta tra la Regione Toscana e l'Agenzia delle Entrate la gestione dei rimborsi è svolta dall'Agenzia delle Entrate.
Info: G. Morandini Tel. 055.438.3462; M. Sbraci Tel. 055.438.3451
Fax. 055.438.3118


Ultima modifica: 19/09/2017 17:34:06 - Id: 66266