Skip to Content skip-to-menu

Beni architettonici

In Primo Piano

Giardini e ville della Toscana

Un panorama su oltre 160 giardini aperti al pubblico

Ville e Giardini medicei in Toscana

Catalogo e video delle ville e dei giardini in Toscana

La vita nelle Ville e nei Giardini Medicei

Ieri come oggi: luoghi di pace, di divertimento e di godimento

I luoghi della Fede in Toscana

Conoscenza, difesa e valorizzazione del patrimonio storico religioso della Toscana

Casa Cellini Vicchio

Casa Cellini Vicchio

Benvenuto Cellini (1500 - 1571), autore del Perseo della loggia degli Uffizi a Firenze e della celebre Saliera di Francesco I, parla della casa e del podere acquistati in Vicchio nella sua Vita. Del suo soggiorno a Vicchio si narra che durante la sua permanenza nella località fu invitato a cena da Pier Maria d'Anterigoli, detto "Sbietta", e che in quell'occasione gli sia stato offerto del cibo avvelenato, per effetto del quale dovette curarsi per un anno intero. Oltre alla biografia del Cellini stesso, si hanno poche fonti sul suo soggiorno a Vicchio. La casa abitata da Benvenuto Cellini si trova all'interno della cerchia muraria eretta dai fiorentini nel 1324 per racchiudere il Castrum Vichii, è quindi presumibile credere che sia stata edificata nello stesso periodo.
Attualmente i locali, completamente restaurati, sono utilizzati dalla Pro Loco che svolge funzioni anche come punto di informazioni turistiche. I piani superiori saranno utilizzati per piccole mostre di oggetti artistici ed artigianali. La destinazione definitiva prevista è di aprire nei locali un corso di formazione professionale di arte orafa e lavorazione di metalli preziosi.

Ultima modifica: 13/12/2012 02:16:04 - Id: 276584