Skip to Content skip-to-menu

Caccia e pesca

In Primo Piano

Caccia di selezione al cinghiale e altri ungulati: sessioni d'esame 2017-2018

Le convocazioni agli esami presso le diverse Sedi territoriale degli Uffici regionali per la caccia. Materiali di studio per prepararsi all'esame

Modulistica per attività venatoria e pesca

Tutti i modelli da utiizzare per i procedimenti amministrativi relativi ad attività faunistico venatorie, pesca dilettantistica e pesca in mare. Invio delle richieste e comunicazioni a...

Conseguimento della licenza di pesca dilettantistica

Il conseguimento della licenza di pesca dilettantistica si ottiene effettuando il versamento degli importi richiesti sul conto corrente postale n° 26730507 intestato a "Regione...

Deroga storno 2017, comunicazione degli abbattimenti

La Regione Toscana ricorda a tutti i cacciatori che, ai sensi della Delibera della Giunta Regionale n. 623 del 12/06/2017 "Stagione venatoria 2017/2018. Prelievo in deroga della specie storno...

Tesserino venatorio digitale TosCaccia

Il tesserino digitale, rappresenta una grande innovazione nella gestione e conoscenza da parte della Regione, in tempo reale, dell'entità dei prelievi su ciascuna specie. La Regione Toscana è...

Esame per l'abilitazione all'esercizio venatorio 2017

In questa pagina sono pubblicati gli elenchi relativi alle richieste di partecipazione all'esame per l'abilitazione all'esercizio venatorio presentate al settore "Attività...

Caccia selezione ungulati: materiali di studio per esami di abilitazione

Caccia selezione ungulati: materiali di studio per esami di abilitazione


L'esame di abilitazione per la caccia di selezione degli ungulati è svolto secondo le Linee guida  di Ispra, messe a punto per verificare la preparazione dei candidati per conseguire l'abilitazione al prelievo selettivo: prova scritta, prova orale e prova di tiro.

Viene valutata la conoscenza del candidato dei seguenti argomenti:

1) Parte generale. Generalità

  • Sistematica, morfologia, eco-etologia, distribuzione e status della specie in Italia, specie ungulate alloctone
  • Concetti di ecologia applicata
  • Ecosistema, habitat, catene alimentari, struttura e dinamica di popolazione, fattori limitanti, incremento utile annuo, capacità portante dell'ambiente, densità biotica e agroforestale
  • Principi e metodi generali per la stima quantitativa delle popolazioni
  • Censimenti e stime relative di abbondanza, metodi diretti e indiretti, modalità di applicazione a  casi concreti
  • Riqualificazione ambientale e faunistica
  • Interventi di miglioramento ambientale, catture, reintroduzioni
  • Linee guida per la gestione dei Cervidi e Bovidi in Toscana

 

2) Parte speciale per ciascuna specie oggetto di esame

  • Riconoscimento in natura delle classi di sesso e di età, segni di presenza, alimentazione, interazione con le attività economiche, predatori e competitori, danni agro-forestali, misure di prevenzione del danno, piani di controllo.
  • Comportamento sociale, ciclo biologico annuale, biologia riproduttiva e dinamica di popolazione, determinazione della struttura e della consistenza delle popolazioni
  • Determinazione dell'età dei soggetti abbattuti, valutazione del trofeo


3) Tecniche di prelievo

  • Prelievo: fondamenti della biologia del prelievo selettivo, criteri generali di selezione, definizione dei piani di prelievo, periodi di caccia, comportamento e tecnica venatoria, gestione conservativa (area vocata) e non conservativa (area non vocata), interventi di controllo ai sensi dell' art. 19 L.N. 157/92
  • Tecniche di prelievo: apsetto e cerca, organizzazione del prelievo, percorsi di pirsch, altane e appostamenti a terra e loro sistemazione, strumenti ottici, armi e munizioni, norme di sicurezza
  • Balistica: nozioni fondamentali, balistica terminale, reazioni al tiro, valutazione e verifica degli effetti del tiro, utilizzo di munizionamento No-Toxic e Lead Free
  • Recupero dei capi feriti e cani da traccia: organizzazione dei servizi di recupero, razze, tipo di lavoro, criteri di addestramento, conduzione
  • Trattamento dei capi abbattuti: redazione delle schede di abbattimento, misure biometriche, prelievi di organi e tessuti per indagini biologiche e sanitarie, vendita dei capi di ungulati provenienti da prelievo venatorio

4) Normativa


Materiali di studio utili per preparare l'esame di abilitazione di prelievo selettivo di cinghiale, capriolo, daino, muflone e cervo.

 

Approfondimenti su munizionameto atossico

 


Ultima modifica: 09/10/2017 16:59:55 - Id: 13846084
  • Condividi
  • Condividi