Skip to Content skip-to-menu

Avviso pubblico per finanziare stage transnazionali di qualità

Por Fse 2014-2020, azione A.2.1.5.b. Giovanisì. Sistema duale formazione-lavoro

Avviso pubblico per finanziare stage transnazionali di qualità

Bando rivolto a ATS di Istituti tecnici professionali e Agenzie formative accreditate, per realizzare stage della durata di minimo 2 e massimo 4 settimane, rivolti a studenti degli Istituti Tecnici e Professionali e dei percorsi di Istruzione e formazione professionale (IeFP). Presentazione progetti online dal 8 agosto fino al 17 ottobre 2019

Wednesday, 07 August 2019 10:12
Thursday, 17 October 2019 23:59
Non specificato


Contribuire a consolidare una cultura diffusa del modello innovativo di apprendimento duale, che integra strutturalmente metodologie di formazione in aula e "on the job", per favorire l'ingresso nel mercato del lavoro dei giovani. Sono queste le finalità del bando della Regione Toscana "Avviso pubblico Stage  transnazionali per migliorare le transizioni istruzione / formazione / lavoro e favorire lo sviluppo delle soft skill"" approvato con decreto dirigenzxiale n. 12882 del 22 luglio 2019

L'apprendimento duale mira a sviluppare anche nuove competenze, in particolare le soft skill, quali, ad esempio, collaborazione e partecipazione, flessibilità al cambiamento, problem solving, leadership, comunicazione, che possono facilitare la transizione al mondo del lavoro e incrementare l'occupabilità dei giovani. Le soft skill sono le competenze più trasferibili e sono indice di maturità in relazione a sé stessi, agli altri, al lavoro.

Il bando è cofinanziato dal Programma operativo regionale (Por) del Fondo sociale europeo (Fse) 2014-2020 e rientra nell'ambito del progetto della Regione Toscana Giovanisì

 

Finalità. Il bando finanzia la realizzazione di azioni volte a promuovere stage transnazionali di qualità per accrescere le competenze professionali degli studenti degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore del territorio toscano.

Destinatari / beneficiari del bando

A) per progetti rivolti agli Istituti di istruzione Secondaria Superiore (Istituti Tecnici e Professionali), i progetti devono essere presentati ed attuati

  • da una associazione temporanea di scopo (ATS), costituita o da costituire a finanziamento approvato, composta obbligatoriamente, a pena di esclusione, dai seguenti soggetti:
    - un Istituto di Istruzione Secondaria Superiore (Istituti Tecnici e Professionali): (capofila)
    - una agenzia formativa accreditata

Ogni ATS può presentare una sola proposta progettuale.
Ogni singolo soggetto di ATI/ATS, incluso il capofila, può partecipare al massimo a due proposte progettuali.

B) per progetti rivolti alle Istituzioni Formative che realizzano percorsi IeFP,  i progetti devono essere presentati ed attuati da:

Per la realizzazione dei progetti è necessario che il soggetto attuatore di attività formative, sia il soggetto capofila, sia il soggetto partner attuatore, devono essere in regola con la normativa sull'accreditamento, ai sensi della delibera di Giunta 1407/2016, al momento dell'avvio delle attività formative (ovvero della stipula della Convenzione).

Scadenza e presentazione delle domande di finanziamento.  Le domande,  contenenti la proposta progettuale e la documentazione allegata prevista dall'avviso devono essere presentate al "Programmazione in materia di IeFP, Apprendistato, Tirocini, Formazione continua, Territoriale e Individuale. Uffici regionali di Grosseto e Livorno" a partire dal 8 agosto 2019, giorno successivo alla pubblicazione sul Burt dell'avviso pubblico stesso, e trasmesse entro e non oltre le ore 23.59 del 17 ottobre 2019, pena la non ammissibilità, tramite, previa registrazione al Sistema Informativo FSE all'indirizzo web.rete.toscana.it/fse3 e utilizzando la Tessera Sanitaria – CNS, l'applicazione "Formulario di presentazione dei progetti FSE" .
 

Progetti.  Principale gruppo target dei progetti sono

  • studenti degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore del territorio toscano (Istituti Tecnici e Professionali)
  • studenti dei percorsi IeFP

Gli stage transnazionali  devono avere una durata minima pari a 2 settimane e una durata massima pari a 4 settimane.

Sono ritenuti prioritari progetti presentati nell'ambito dei seguenti settori:

  • green economy,
  • blue economy,
  • servizi alla persona,
  • valorizzazione del patrimonio culturale,
  • ICT

I progetti devono inoltre tener conto, in particolare nella descrizione della strategia, di

  • parità di genere
  • pari opportunità.

Importo massimo finanziabile per progetto: sono finanziabili progetti per un importo massimo di 90.000 euro


Attività finanziabili. Consistono nella realizzazione di stage transnazionali di qualità che costituiscano il completamento del percorso di istruzione formale dello studente e consentano la fruizione di esperienze formative di tipo duale in ottica europea per accrescere le loro competenze professionali, migliorarne l'apprendimento delle lingue straniere e svilupparne le soft skills.

Le proposte progettuali devono comprendere tutte le  seguenti attività:

  • Organizzazione e back office
  • Tutoraggio della mobilità
  • Sostegno linguistico.  
  • Sostegno dei destinatari alla  mobilità  transnazionale
  • Sostegno degli accompagnatori alla  mobilità  transnazionale
  • Valutazione dei risultati dell'apprendimento

Gli stage transnazionali  devono avere una durata minima pari a 2 settimane e una durata massima pari a 4 settimane.

Le spese ammissibili sono riferibili ai costi diretti del personale e altri costi indicati al paragrafo B.2.1 delle Procedure di gestione degli interventi formativi oggetto di sovvenzioni a valere sul Por Fse 2014 - 2020 (allegato A alla delibera di Giunta n. 1343/2017).

Modalità di rimborso dei costi: Modalità di semplificazione di cui al paragrafo 2 dell'art 14 del Regolamento (UE) n. 1304/2013 - Tasso forfettario del 40% applicato ai costi diretti di personale.


Dotazione finanziaria.  Per attuare  il bando è stanziato con delibera di Giunta n. 861  del   5 luglio 2019 un budget di 390.991,14 euro sul asse A Occupazione azione "A.2.1.5.b  Stage transnazionali per migliorare le transizioni istruzione/formzione/lavoro e favorire lo sviluppo delle soft skills" del Por Fse 2014-2020


Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente domanda e progetto, consultare integralmente il bando e i suoi allegati (unico file pdf. allegato A del decreto 12882/2019)

Sono qui disponibili i file singoli dei seguenti allegati, anche in file editabile:


Per problemi tecnico-informatici durante la presentazione online delle domande, contattare il numero verde 800688306 attivo dal lunedì al venerdì
- dalle ore 9:30 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 17:30

Per saperne di più

  • contattare il settore della Regione competente "Programmazione in materia di IeFP, Apprendistato, Tirocini, Formazione continua, Territoriale e Individuale. Uffici regionali di Grosseto e Livorno" , scrivendo  a apprendistato@regione.toscana.it, oppure
     
  • contattare Giovanisì - Regione Toscana 800 098 719

 

Regione Toscana

Ultima modifica: 27/08/2019 10:27:51 - Id: 16545459
  • Condividi
  • Condividi