Skip to Content skip-to-menu

Arrossamento degli aghi e i danni alla douglasia: non il vento ma le gelate

Arrossamento degli aghi e i danni alla douglasia: non il vento ma le gelate


Da tempo vengono segnalati al Servizio Fitosanitario Regionale arrossamenti con perdita successiva di aghi a carico di impianti artificiali di douglasia. Le segnalazioni provengono in massima parte dalla fascia appenninica ma il fenomeno si nota anche in altri territori.

La causa viene erroneamente attribuita all'azione del vento durante le tempeste dei primi giorni di marzo, mentre dall'analisi dei dati meteorologici risulta ormai chiaro che si tratta di gelate tardo-invernali e primaverili. Consultanto le serie storiche dei dati risulta che tali fenomeni si sono periodicamente riproposti.

Di seguito la breve nota tecnica realizzata dal Prof. Paolo Capretti dell'Università di Firenze che illustra le motivazioni degli arrossamenti in stretto abbinamento con l'escursione termica di quei giorni.

Alessandro Guidotti - Servizio Fitosanitario Regionale


Scarica l'articolo (pdf): Le gelate e la Douglasia in Toscana: osservazioni della primavera 2015

 

 


Ultima modifica: 09/06/2017 10:51:42 - Id: 12673302
  • Condividi
  • Condividi