Skip to Content skip-to-menu

Guida incentivi

In Primo Piano

Imprese, bandi aperti e agevolazioni

Bandi per finanziamenti e agevolazioni in vari settori produttivi, per start up giovanili, micro, piccole, medie e grandi imprese. Incentivi per innovazione, garanzie, credito, servizi...

La nuova edizione della Guida di orientamento agli incentivi per le imprese

Online la edizione n. 1 anno X, aggiornata al 30 aprile 2017. Disponibile anche un supplemento su rimozione e smaltimento di amianto, specifico per gli enti locali.

Area di crisi Livorno: il Progetto di riconversione e riqualificazione industriale

Aree di crisi industriale complessa

Area di crisi Livorno: il Progetto di riconversione e riqualificazione industriale

Bando del Mise al via il 6 marzo 2017. Darsena Europa, scavalco ferroviario, polo tecnologico e incubatore di imprese, protocolli di insediamento, formazione e lavoro. Sono gli assi portanti e gli obiettivi della realizzazione del progetto per il rilancio produttivo dell'area costiera livornese (Livorno, Collesalvetti e Rosignano Marittimo), approvato il 30 agosto 2016 dalla Regione.

 

Rilancio competitivo dell'area costiera di Livorno. E' questo l'obiettivo dell'Accordo di programma e del Progetto di riqualificazione e riconversione industriale (Prri) dell'area di crisi complessa del Polo produttivo (Prri) ricompreso nel territorio dei Comuni di Livorno, Collesalvetti e Rosignano Marittimo, i cui schemi sono stati approvati il 30 agosto 2016 dalla Regione Toscana con  la delibera di Giunta n. 847/2016.

  • a Livorno, primo workshop il 14 dicembre 2016, ore 11: 30 presso Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno (sala Elba) in Piazza del Municipio n. 48, per sapere tutto su incentivi nazionali e regionali.  Approfondimenti one-to-one, iscrizioni entro le ore 18 del 12 dicembre >>> tutti i dettagli sul sito di Invitalia

La realizzazione del Prri ha lo scopo di

  • salvaguardare e consolidare le imprese   dell'area   di   crisi   industriale   complessa   di   Livorno,
  • attrarre nuove iniziative imprenditoriali
  • reimpiegare i lavoratori espulsi dal mercato del lavoro.

Hanno sottoscritto l'Accordo di programma, che approva definitivamente il Prri, lo scorso 20 ottobre: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dello sviluppo economico (Mise), Ministero del lavoro e delle politiche sociali, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Regione Toscana, Provincia di Livorno, Comune di Livorno, Comune di Collesalvetti, Comune di Rosignano Marittimo, Autorità Portuale di Livorno, Rete Ferroviaria Italiana e l' Agenzia Nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa (Invitalia spa, per presa visione).

La firma dell'accordo permette al Mise di aprire, a breve, il bando da 10 milioni di euro, che sarà gestito da Invitalia l' Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, per l'attrazione di nuove imprese al fine di rilanciare attività produttive e occupazione nel territorio di Livorno, Collesalvetti e Rosignano Marittimo.

Il Prri fa riferimento all'Accordo di programma sottoscritto in data 8 maggio 2015 - il cui schema è stato approvato dalla Regione con delibera di Giunta n. 525/2015 - , ai sensi dell'articolo 27 "Riordino   della   disciplina   in  materia  di  riconversione e riqualificazione produttiva di aree di crisi industriale complessa" del decreto legge n. 83/2012".

Le azioni del Prri, indicate anche in termini di risorse stanziate nella delibera 847/2016, sono:

Azione I - Darsena Europa: Con legge finanziaria regionale (art. 34 della l.r. n. 86/2014 modificata con l.r. n. 37/2015) la Regione Toscana ha destinato un finanziamento straordinario per un importo massimo di 12,5 milioni di euro l'anno per il periodo 2016-2035 a favore dell'Autorità portuale di Livorno. Tali somme, per un totale di 250 milioni, concorrono al rimborso degli oneri di ammortamento derivanti dalla contrazione di finanziamenti bancari per 200 milioni da parte dell'Autorità Portuale di Livorno.

Azione I - Scavalco ferroviario: risorse totali pari a oltre 9 milioni (9.131.102,5)

Azione IIPolo tecnologico e incubatore di imprese: risorse totali pari a 5 milioni che verranno stanziate sul capitolo 51765, subordinatamente all'approvazione da parte del   Consiglio   Regionale   delle   proposte   di   legge   "Disposizioni   di   carattere   finanziario connesse alla seconda variazione del bilancio" (stabilità 2016)  in cui si modifica l'art. 34-bis della L. R. n. 86/2014 (Finanziaria per l'anno 2015) e  "Bilancio di previsione per l'anno finanziario   2016   e   pluriennale   2016-2018   -   Seconda   variazione",   secondo   la   seguente articolazione:
- anno 2016: euro 3.100.000,00
- anno 2017: euro 733.000,00
- anno 2018: euro 1.167.000,00  

Azione III - Protocolli di insediamento: risorse totali pari a 10 milioni

Azione III - Formazione e Lavoro: risorse totali pari a oltre 1,5 milioni (1.550.000)

Ecco i documenti definitivi del Progetto di riqualificazione e riconversione industriale (Prri) dell'Area costiera livornese sottoscritti al Mise il 20 ottobre 2016:

- Aree produttive disponibili
- Strumenti di agevolazione
- Sistema regionale delle ricerca e della innovazione
- Sistema regionale del credito
- Incentivi all'occupazione


Anna Luisa Freschi


Ultima modifica: 06/02/2017 19:28:59 - Id: 13703767
  • Condividi
  • Condividi