Skip to Content skip-to-menu

Politiche abitative

In Primo Piano

Accreditamento agenzie sociali per la casa

Con la Legge Regionale 3 febbraio n.13 " Disposizioni per il sostegno alle attività delle agenzie sociali per la casa " la Regione Toscana detta disposizioni per lo sviluppo e il...

La condizione abitativa in Toscana

In occasione della Conferenza regionale sulla casa è stato presentato il V Rapporto sulla condizione abitativa in Toscana, da cui emerge una situazione complessa e delicata.

All. F - XVII Bando di vendita (D.D. n. 3009 del 17/06/2010)

All. F - XVII Bando di vendita (D.D. n. 3009 del 17/06/2010)

La Regione Toscana, ai sensi degli artt. 20 comma 1 lett. d) e 24 della L.R. 27 dicembre 2004 n. 77,

vende il seguente immobile di sua proprietà:

ex convento La Badia, ubicato in Comune di Subbiano (AR), frazione Vogognano, composto da:
unità immobiliare libera, identificata all'N.C.E.U. del Comune di Subbiano al foglio 23, particelle C, 227, 135 e, 137 categoria F/2;

al prezzo di stima di Euro 137.500,00.

Descrizione
Si tratta di un ex convento successivamente adibito a casa padronale, con cappella privata e casa colonica con annessi, disabitato da tempo, e in evidente stato di abbandono.
Per quanto riguarda la cappella è stata rilasciata apposita autorizzazione a vendere dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dip.to per i beni culturali e paesaggistici della Toscana, con le seguenti prescrizioni e condizioni:
- i progetti di opere di qualunque genere, che si intendano eseguire sull'immobile, dovranno essere preventivamente autorizzati dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio, per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico della provincia di Arezzo. Il restauro dell'immobile, sia all'esterno che all'interno, dovrà essere eseguito sulla base di un progetto che preveda il recupero e la conservazione di tutte le caratteristiche architettoniche originali;
- l'immobile per il quale si ritiene compatibile la destinazione d'uso attuale (cappella privata ad uso di culto) non dovrà comunque essere destinato ad usi, anche a carattere temporaneo, non compatibili con il suo carattere storico e artistico o tali da recare pregiudizio alla sua conservazione.
Tale immobile, quindi, in quanto sottoposto a provvedimento di tutela, sarà venduto con la destinazione d'uso oggetto di vincolo, sotto condizione che sia assicurata la tutela, la fruizione pubblica e la valorizzazione del bene. Sarà obbligo dell'acquirente di richiedere, in caso di interventi manutentivi, la relativa autorizzazione alla preposta Soprintendenza. Il bene venduto resta sottoposto alle prescrizioni di tutela ai sensi dell'art. 12, c. 7 del D.lgs. 42/2004.
Le particelle oggetto di vendita sono gravate da servitù di acquedotto a favore della proprietà confinante, inoltre porzione della particella 135 (piazzale tratto di strada) è gravata da servitù di passaggio pedonale e carrabile.

Il bene sopra indicato è venduto a corpo e non a misura.

La seduta pubblica si terrà il giorno 29 ottobre 2010 alle ore 10.30.

Per informazioni sul bene in vendita, contattare il personale regionale ai seguenti numeri telefonici:
0554384042 - 0554384010


per le modalità di partecipazione all'asta, scarica il bando


Ultima modifica: 02/01/2013 16:09:58 - Id: 64265