Salta al contenuto Salta al menu'

Pediatra

Scegliere il pediatra e contattarlo

Scegliere il pediatra e contattarlo

 

Per scegliere il pediatra è sufficiente che uno dei genitori si presenti presso la propria Azienda Usl con un documento d'identità e con il codice fiscale rilasciato dal Ministero delle finanze, autocertificando i dati del figlio. Il pediatra segue il bambino durante tutta la crescita e controlla il suo sviluppo fisico e psichico. Rilascia certificati gratuiti per il rientro a scuola dopo la malattia e per l'idoneità a svolgere attività sportive non agonistiche in ambito scolastico.
Il vostro bambino è appena nato? Chiedete al pediatra la prima visita domiciliare che dovrà effettuare entro il primo mese di vita.
In quella occasione il medico farà il primo bilancio di salute.
I bilanci di salute sono visite programmate a scadenze determinate fino al 14° anno di età di vostro figlio.
In occasione del primo bilancio di salute il medico vi consegnerà la cartella clinica del bambino, che potrete dare al Medico di medicina generale.
L'assistenza pediatrica è garantita fino ai 6 anni. Successivamente è possibile scegliere fra il pediatra e il medico di medicina generale. Per situazioni particolari che riguardano il bambino è possibile richiedere il mantenimento in carico al pediatra fino al 16° anno.

Al telefono
Il pediatra è raggiungibile telefonicamente dalle 8.00 alle 10.00 dal lunedì al sabato e durante l'orario di ambulatorio. Il pediatra che lavora singolarmente e non in associazione è raggiungibile, in fascia oraria diversa da quella in cui fa l'ambulatorio, anche per altre due ore aggiuntive che egli stesso vi indicherà.

La risposta
Il pediatra risponde alla vostra richiesta entro 24 ore dalla chiamata. Valuta la situazione e concorda con voi le modalità di assistenza. Se la consulenza telefonica non è sufficiente suggerirà la visita, in ambulatorio o a casa vostra nell'ambito delle 24 ore.

Il sabato
Il sabato e i prefestivi il pediatra è raggiungibile telefonicamente dalle 8.00 alle 10.00. Non fa ambulatorio (salvo, per i prefestivi, quando l'attività ambulatoriale sia ordinariamente prevista in quel giorno e al mattino).
Può darvi consigli o recarsi a casa vostra se ritiene la visita urgente. Effettua inoltre le visite richieste dopo le 10.00 del giorno precedente e non ancora fatte.

In ambulatorio
Se il vostro pediatra lavora in associazione con altri colleghi, assicurando orari più lunghi di apertura dell'ambulatorio, il vostro bambino potrà essere visitato dal proprio medico e, in sua assenza oin caso di indisponibilità, anche dal medico di turno in quel momento in ambulatorio.

A casa
La visita domiciliare, richiesta entro le ore 10.00, è comunque assicurata in alcuni casi specifici, ad esempio quando si tratta di una malattia contagiosa con febbre (varicella, morbillo, parotite). La visita domiciliare è assicurata in presenza di malattia acuta associata ad altre patologie anche invalidanti, o in condizioni di grave disagio familiare e sociale.

Le informazioni
Il vostro pediatra vi consegnerà una Carta dei servizi personale che descrive i dettagli della sua organizzazione (orari, contatti telefonici, indirizzi).


Ultima modifica: 18/04/2017 19:33:35 - Id: 47368