Salta al contenuto Salta al menu'

Università e ricerca

In Primo Piano

Por Fse 2014-2020, voucher per Master all'estero 2018-2019

Data di scadenza presentazione domande giovedì, 15 novembre 2018 23:59 Data archiviazione bando Non specificato Sostenere la partecipazione di laureati toscani a...

Agrobiodiversità, sei specie di frutti antichi da tutelare individuate all'Isola d'Elba dai ricercatori dei BioLabs dell'Istituto di Scienze della Vita della Scuola sant'Anna

Grazie a due progetti territoriali finanziati da Regione Toscana e Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, patrimonio legato ad attività agricole del passato che potrà essere valorizzato:...

Por Fse 2014-2020, voucher per Dottorato di ricerca all'estero 2018-2019

Data di scadenza presentazione domande giovedì, 15 novembre 2018 23:59 Data archiviazione bando Non specificato Sostenere la partecipazione di laureati toscani a...

Progetti di informazione e orientamento in uscita dai percorsi di laurea

Nel mese di aprile esce il bando per finanziare progetti di informazione e orientamento post-laurea
« Indietro

Voucher per master e dottorato all'estero 2017-2018: certificazione ISEE obbligatoria

Por Fse 2014-2020. Alta formazione all'estero. Giovanisì

Voucher per master e dottorato all'estero 2017-2018: certificazione ISEE obbligatoria

Non ammissibili le domande con ISEE superiore a 100mila euro

 

La Regione Toscana, con delibera di Giunta n. 675 del 26 giugno 2017, ha adottato gli Elementi essenziali del bando per l'assegnazione di voucher per master all'estero 2017-2018 e del bando per l'assegnazione di voucher per dottorati all'estero 2017-2018. I bandi sono rivolti a giovani laureati under 35.  La delibera 675/2017 è stata successivamente integrata dalla delibera n. 723 del 10 luglio 2017.
I due bandi, cofinanziati dal Programma operativo regionale (Por) del Fondo sociale europeo (Fse) 2014-2020,  sono di prossima uscita.

Per essere ammessi ai bandi per voucher master e voucher dottorato 2017-2018, a seguto dell'integrazione approvata con la delibera della Giunta n. 723 del 10 luglio 2017, è necessario avere un ISEE (indicatore della situazione economica equivalente, che serve per valutare e confrontare la situazione economica dei nuclei familiari che intendono richiedere una prestazione sociale agevolata) non superiore a 100 mila euro.
Per partecipare al bando occorre quindi essere in possesso di certificazione ISEE effettuata presso un CAF /  CAAF.
La delibera 723/2017 dispone infatti la "inammissibilità della domanda" di voucher presentata da soggetti con ISSE superiore a 100.000 euro.

 


Ultima modifica: 04/08/2017 16:59:26 - Id: 14531318