Salta al contenuto Salta al menu'

Inquinamento

In Primo Piano

Situazione materiale particolato fine PM10

Bollettino sui livelli di criticità e inquinamento da materiale particolato fine PM10, e raccomandazioni e divieti in caso di segnalata criticità

Campagna informativa "Aria di Toscana"

L'aria è amica se è pulita, recita lo slogan della campagna informativa finanziata dal POR-FSE, che invita cittadini, enti e aziende a comportamenti consapevoli per il benessere di tutti.

Piano regionale per la qualità dell'aria

Il 18 Luglio 2018 con delibera consiliare n. 72/2018 , il Consiglio regionale della Toscana ha approvato il Piano regionale per la qualità dell'aria ambiente (PRQA ). Il...

Inquinamento acustico

L'inquinamento acustico costituisce uno dei principali problemi ambientali

Inquinamento atmosferico

Tra i vari tipi di inquinamento, quello atmosferico rappresenta la principale causa di incremento di mortalità e di malattie.

Inquinamento elettromagnetico

La maggiore fonte di inquinamento a bassa frequenza sono gli elettrodotti; per quanto riguarda le alte frequenze gli impianti di radiocomunicazione.
« Indietro

Piano interventi di contenimento e abbattimento rumore sulle strade regionali

Piano interventi di contenimento e abbattimento rumore sulle strade regionali

approvato con deliberazione del Consgilio regionale n. 29/2010

Con deliberazione del Consiglio regionale n. 29 del 10 febbraio 2010 (scarica testo integrale: delibera + allegati A e B) è stato approvato il Piano stralcio per gli anni 2010-2011 degli interventi di contenimento e abbattimento del rumore sulle strade regionali, ai sensi del decreto del Ministero dell'Ambiente del 29/11/2000.
Scarica la Relazione del Piano stralcio e le tavole Localizzazione degli interventi previsti nel Piano stralcio.

Nel Piano è individuato l'elenco delle priorità degli interventi di risanamento acustico da effettuarsi sulle strade regionali (Srt) sulla base di misure di rumore e di una modellizzazione previsionale effettuate da Arpat.
Il calcolo dell'indice di priorità di ciascun intervento, che porta alla redazione della conseguente graduatoria, è stato effettuato secondo quanto indicato dal decreto ministeriale 29/11/2000, quindi tenendo conto sia dei livelli di rumore misurati o modellati, sia del numero di cittadini esposti ad un inquinamento acustico superiore ai limiti fissati dalla normativa.
L'elenco delle priorità degli interventi è stato suddiviso in due parti:
- la prima relativa ai siti effettivamente oggetto di bonifica acustica: "Piano degli interventi di contenimento  e abbattimento del rumore sulla viabilità regionale ai sensi del d.m. 29/11/2000" - Siti effettivamente da risanare (allegato A della delibera);
- la seconda, relativa ai siti su cui sono già stati finanziati interventi di risanamento acustico, tramite il Programma pluriennale degli investimenti sulla viabilità di interesse regionale: Piano degli interventi di contenimento e abbattimento del rumore sulla viabilità regionale ai sensi del d.m. 29/11/2000 - Siti su cui sono già stati finanziati interventi di risanamento tramite delibera del consiglio regionale n. 35/2002 e succ. mod. (allegato B della delibera)

Il Piano prevede in particolare il finanziamento per gli anni 2010 – 2011 di sei interventi sulla Srt 435, nei Comuni di Pescia, Uzzano, Massa e Cozzile, Buggiano e Capannori, nei tratti prioritari per inquinamento acustico, con una spesa complessiva di 2 milioni di euro, di cui 1.7 milioni imputabili a fondi Fas-Cipe e i rimanenti residui dal Piano pluriennale degli investimenti sulla viabilità di interesse regionale.

Per informazioni ulteriori:
settore "Viabilità di ninteresse regionale"
funzionario ingegnere Giovanna Bianco
tel. 055 4384379, e-mail giovanna.bianco@regione.toscana.it


Ultima modifica: 03/08/2018 10:34:48 - Id: 49798
  • Condividi
  • Condividi