Salta al contenuto Salta al menu'

Infrastrutture e piattaforme di servizio

Infrastrutture e piattaforme di servizio



La Toscana dispone già di un sistema di infrastrutture abilitanti e piattaforme di servizio che copre tutto il territorio e offre servizi in moltissimi settori della Pubblica Amministrazione nell'obiettivo di ridurre i tempi e costi nella sua relazione con i cittadini e le imprese.
Nel corso degli ultimi 10 anni la Regione Toscana ha concentrato i suoi sforzi nell'ambito dei sistemi informativi e dell'ICT in generale, sviluppando infrastrutture abilitanti per il trasporto, per la sicurezza, per la cooperazione applicativa, per l'autenticazione e l'accesso, e molto altro. La fase attuale, avviata con il Programma Regionale di Sviluppo della Società dell'Informazione e della Conoscenza 2007-2010 e proseguita anche nell'attuale Programma in fase di definizione, volge l'attenzione all'integrazione ed al consolidamento di tali infrastrutture.

Per maggiori informazioni e adesioni alle piattaforme inserire la richiesta:

Infrastrutture

 

RTRT - Sistema Pubblico di Connettività (SPC)
Per il collegamento di tutta la Pubblica Amministrazione Toscana la Rete Telematica Regionale Toscana (RTRT), intesa come infrastruttura di trasporto dedicata alla Pubblica Amministrazione toscana, si è sempre caratterizzata, fin dal suo esordio nel 1997, come un'infrastruttura strategica per lo sviluppo della Società dell'Informazione e della Conoscenza in Toscana. L'infrastruttura RTRT, a conferma di quanto affermato, collega tutta la PA Toscana e costituisce oggi l'articolazione territoriale Toscana del Sistema Pubblico di Connettività (SPC-Toscana) ed il TIX (Tuscany Internet eXchange) costituisce il nodo toscano del SPC.
A oggi sono collegate su questa rete tutta la Pubblica Amministrazione Toscana e tutte le Aziende sanitarie e ospedaliere con collegamenti ad altissima velocità.

Centro servizi TIX
Il nuovo centro servizi TIX (da Tuscany Interchange) nasce con la logica del "cloud computing": la "nuvola di risorse informatiche" che può consentire alle amministrazioni pubbliche e ai singoli cittadini di utilizzare reti come Internet per accedere ai propri dati e programmi su computer che si trovano altrove.
Situato a Firenze, il nuovo TIX è un modernissimo "data center" orientato ai servizi in una ottica di alta qualità, affidabilità, presidio continuo e con costi più contenuti grazie alle economie di scala. Il TIX è stato pensato per fornire servizi a costi inferiori nonchè a ridurre i consumi energetici rendendo più efficiente l'uso delle risorse hardware.
Oltre alla Regione e a tutti i suoi organismi anche tutto il mondo sanitario (Aziende Ospedaliere, Aziende Sanitarie, Estav) e tutte le Amministrazioni pubbliche toscane possono usufruire dell'infrastruttura e dei servizi che il nuovo TIX mette a disposizione, dai servizi informatici e telematici di base fino all'ospitalità e gestione completa dei propri sistemi informativi. Tutto questo in un'ottica di ottenimento di economie di scala.

Infrastruttura ARPA
ARPA è l'infrastruttura per l'autenticazione, l'autorizzazione e l'accesso ai servizi. Regione Toscana, tramite ARPA, implementa servizi di particolare significato per l'attività degli Enti, per il sistema produttivo, per le professioni, il commercio, il turismo, la sanità e per i singoli cittadini della Toscana.

DAX - Infrastruttura per la conservazione a norma dei documenti informatici
L'infrastruttura di conservazione a lungo termine, denominata DAX, è concepita per garantire la conservazione nel medio e lungo periodo degli archivi (di deposito e storico) di tutte le Pubbliche Amministrazioni del territorio regionale toscano: si interfaccia con l'archivio corrente per ricevere la documentazione da conservare.

Infrastruttura di videoconferenza

Infrastruttura che permette la realizzazione di multi-videoconferenze in modalità mista IP/ISDN e consente ai terminali IP di effettuare chiamate anche verso terminali ISDN. Consulta la pagina dei Terminali di videoconferenza.

 

Infrastruttura VoIP-RTRT
L'infrastruttura VoIP-RTRT è un sistema di servizi di comunicazione integrata a disposizione di tutti gli Enti aderenti alla Rete Telematica Regionale Toscana (RTRT).
L'obiettivo, oltre ai risparmi economici ottenibili con il traffico on-net, con l'aggregazione della domanda e con la riduzione dei costi di manutenzione, è principalmente quello di massimizzare i vantaggi di carattere operativo ed organizzativo offerti dall'innovazione tecnologica, giocando soprattutto sull'opportunità di operare in una logica di sistema e su obiettivi condivisi. Consulta la rubrica VoIP-RTRT.

Infrastruttura a chiave pubblica - PKI
Tecnologie e strumenti a norma in grado di garantire la riservatezza e la sicurezza dei processi in rete. Regione Toscana cura la realizzazione dell'infrastruttura PKI, mettendola a disposizione degli Enti della PA Toscana.
Gli Enti possono acquisire prodotti e servizi (certificati digitali di autenticazione e firma qualificata, lettori di smart card, marche temporali, ecc...) attraverso il contratto sottoscritto da Regione Toscana ai sensi dalla L.R. 38/2007 (contratti aperti).

Banda Larga
Dal 2007 Regione Toscana si è attivata anche per ridurre il digital divide e per garantire coperture e servizi a tutti i cittadini toscani.
Grazie al progetto "Banda Larga nelle Aree Rurali della Toscana" Regione Toscana è intervenuta già dal 2007 per contribuire a ridurre in maniera significativa il digital divide. L'intervento ha consentito di attivare oltre 14.000 utenze in tutta la Toscana (con un trend in continua crescita). I lavori sono pressoché conclusi e sono in corso affinamenti e potenziamenti delle infrastrutture realizzate.
Il Digital Divide in Toscana è però purtroppo ancora presente in maniera abbastanza rilevante. L'intervento di Regione Toscana quindi continua ed è stata recentemente firmata una convenzione con il MISE attraverso la quale verranno realizzate infrastrutture di connettività con la stesura di fibra ottica, che permetterà quindi l'erogazione del servizio di banda larga su territori che attualmente ne sono privi.
 

Piattaforme di servizio

 

CART - Cooperazione Applicativa Regionale Toscana
L'interoperabilità è uno dei cardini per migliorare l'organizzazione e la qualità dei servizi ai cittadini e alle imprese. Il CART (Cooperazione Applicativa Regionale Toscana) rappresenta l'infrastruttura di interoperabilità a norma CAD (Codice Amministrazione Digitale) funzionale a realizzare l'integrazione delle applicazioni software usate dalla Pubblica Amministrazione ed è predisposta ad integrare applicazioni software usate dai soggetti privati (imprese e cittadini). Il CART è quindi lo strumento che abilita le applicazioni software a realizzare transazioni elettroniche con la Pubblica Amministrazione, funzionale ai servizi di comunicazione e di amministrazione digitale per cittadini ed imprese. Sull'infrastruttura CART transitano in modalità interoperabile i dati che i diversi Enti del territorio si scambiano e che sono un patrimonio non solo della PA ma di tutta la comunità.

InterPRO - Interoperabilità di protocollo
Lo scambio e la protocollazione di documentazione digitale costituisce uno dei servizi su cui si misura la qualità dell'azione amministrativa e si garantisce la trasparenza dei rapporti tra Pubblica Amministrazione da una parte e cittadini e imprese dall'altra.
La Regione Toscana ha avviato un servizio denominato InterPRO, che permette di inviare e ricevere documenti digitali, rilasciando una documentazione sulla avvenuta consegna al destinatario, contenente l'indicazione della protocollazione della comunicazione.

OSCAT - Open Source CATalogo
La Piattaforma per lo Sviluppo e Rilascio di Componenti Software di Regione Toscana nasce con l'obiettivo di standardizzare il processo di sviluppo e rilascio di progetti Open Source ad uso della Community di utenti di Regione. La Piattaforma contiene il catalogo delle soluzioni Open Source adottate da Regione Toscana e mette a disposizione un insieme di strumenti di collaborazione per la realizzazione di nuovi elementi da aggiungere al catalogo.

CRCR - Centro Regionale di Competenza per il Riuso
La missione del Centro Regionale di Competenza per il Riuso è favorire il riuso nei processi di informatizzazione della pubblica amministrazione toscana. Il principale obiettivo del CRCR è la costituzione e il mantenimento di un Catalogo del Riuso, consultabile pubblicamente e contenente informazioni aggiornate su prodotti software di certificata riusabilità e sui progetti che hanno realizzato o riusato prodotti presenti nel catalogo.

Open Data
Con la piattaforma Open Data la Regione Toscana mette a disposizione i dati pubblici riutilizzabili, in formato aperto, favorendo così al massimo la trasparenza e la facilità di accesso alle tante informazioni di cui dispone. L´obiettivo è quello di pubblicare, attraverso un processo graduale, i tanti dataset la cui titolarità afferisce alle Pubbliche amministrazioni del territorio regionale, creando un'infrastruttura che consentirà a soggetti pubblici, privati e della società civile di creare nuovi servizi e applicazioni in grado di migliorare l'accesso all'informazione, la trasparenza e quindi la vita sociale, culturale ed economica dell´intero territorio toscano.

Diffusione della Carta Nazionale dei Servizi
Ogni cittadino toscano ha oggi a disposizione la propria Tessera Sanitaria Elettronica, che è anche Codice Fiscale e Carta Nazionale dei Servizi – CNS. La CNS è una carta elettronica con microchip, valida su tutto il territorio nazionale, che contiene i dati identificativi della persona ed il certificato di autenticazione che, in combinazione con il PIN, consente il riconoscimento certo in rete. Il cittadino dalla propria postazione, inserisce la CNS nell'apposito lettore, digita il PIN di sicurezza e ottiene la lista dei servizi disponibili: in questo modo non deve ricordarsi una serie di password, può trovare tutti i servizi della PA da un unico punto ed è garantito sulla sicurezza dell'accesso. Il punto unico di accesso ai servizi è attivo alla URL: https://accessosicuro.rete.toscana.it., grazie alla Infrastruttura ARPA.

Tutte le informazioni per gli ENTI che vogliono diventare soggetti attivatori della "Tessera Sanitaria - Carta Nazionale dei Servizi" sono reperibili alla pagina della diffusione della TS-CNS.

IRIS - Pagamenti online Regione Toscana
La Regione Toscana semplifica il pagamento dei tributi regionali, attivando la piattaforma telematica IRIS per consentire ai contribuenti di pagare online tutti i tributi regionali, ad eccezione della tassa fitosanitaria. La piattaforma offre funzionalità ad accesso libero e funzionalità ad accesso autenticato con la "Tessera Sanitaria - Carta Nazionale dei Servizi".

START - Servizio Telematico Acquisti Regionale della Toscana
Dalla pagina di START è possibile accedere ai sistemi telematici di acquisto degli enti toscani e ai mercati elettronici regionali.


Ultima modifica: 01/02/2017 09:23:41 - Id: 285588