Salta al contenuto Salta al menu'

« Indietro

Voucher formativi per militari volontari congedandi

Formazione continua. Legge n. 53/2000

Voucher formativi per militari volontari congedandi

Approvata la graduatoria delle domande presentate alla scadenza del 31 luglio 2019

mercoledì, 31 luglio 2019 23:59
Non specificato

 

La Regione Toscana con decreto dirigenziale n. 4066 del 14 marzo 2018, ha approvato il bando per la concessione di voucher formativi individuali rivolti ai militari volontari congedandi in ferma prefissata.  (allegato A del decreto), al fine di  finanziare la formazione di militari volontari congedandi delle Forze Armate Esercito, Aeronautica, Marina e dei Corpi di Polizia ad ordinamento militare Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza.
Il bando si inserisce tra gli interventi di attuazione della legge 53/2000 "Disposizioni per il sostegno della maternità e della paternità, per il diritto alla cura e alla formazione e per il coordinamento dei tempi delle città", nonché del Protocollo d'intesa sottoscritto dalla Regione Toscana, il Ministero della Difesa – Comando RFC regionale Toscana e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – DG per l'Impiego, con l'obiettivo di realizzare una stretta collaborazione finalizzata alla promozione dell'inserimento nel mondo del lavoro dei militari volontari congedandi.
 

In evidenza: approvata la graduatoria
La Regione Toscana con decreto dirigenziale n. 16164 del 27 settembre 2019 (certificato il 4/10/2019), ha approvato le graduatorie presentate, in risposta al bando, alla scadenza del 31 luglio 2019:


Destinatari del bando. Possono presentare domanda di richiesta di voucher formativo individuale esclusivamente le persone in possesso, al momento di presentare la domanda, dei seguenti requisiti:

  • essere militari volontari in ferma prefissata congedandi VFP1-VFP4-UFP-VSP delle Forze Armate Esercito, Aeronautica e Marina e dei Corpi di Polizia ad ordinamento militare Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza;
  • essere negli ultimi 24 mesi di servizio prima del congedo;
  • essere in servizio presso le caserme militari della Toscana.


Scadenza e presentazione domande. E' dovuto il pagamento del bollo online (euro 16,00).  Le domande di voucher formativo individuale possono essere presentate, a decorrere dal 5 aprile (giorno successivo alla data di pubblicazione sul Burt del bando), con scadenze trimestrale nell'ultimo giorno del mese e fino ad esaurimento risorse, vale a dire:

  • scadenza ore 23:59 del 30 aprile 2018
  • scadenza ore 23:59 del 31 luglio 2018
  • scadenza ore 23:59 del 31 ottobre 2018, ecc.

Le domande devono essere trasmesse alla "direzione Istruzione e Formazione - settore Programmazione
in materia di IeFP, apprendistato, tirocini, formazione continua, territoriale e individuale. Uffici regionali di Grosseto e Livorno"
della Regione Toscana, tramite sistema online, collegandosi all'indirizzo web:

Per presentare la domanda online è indispensabile che il richiedente utilizzi la propria smart card Carta sanitaria elettronica (CSE) /Carta nazionale dei servizi (CNS) abilitata e disponga quindi di un lettore smart card.

Una volta eseguita la compilazione del formulario, occorre

  • allegare, mediante lo stesso sistema online,  in formato zip  i documenti indicati puntualmente nell'articolo 8 del bando debitamente compilati, firmati e scannerizzati.

Le domande non possono essere presentate con modalità diverse da quelle indicate dal bando, pena l'esclusione.

  • Per problemi tecnici connessi alla procedura di presentazione online contattare il numero 800199727
     

Corsi ammissibili al voucher. Il bando finanzia voucher finalizzati a sostenere la partecipazione a percorsi formativi, con l'obiettivo di agevolare l'inserimento lavorativo a conclusione del periodo di ferma prefissata.
I voucher possono essere spesi per attività formative erogate dai seguenti soggetti:

1.  Agenzie formative accreditate dalla Regione Toscana ai sensi della delibera di Giunta regionale n. 1407/2016.
2.  Università e Scuole di alta formazione italiane in possesso del riconoscimento del Miur.
3.  In caso di percorso formativo realizzato fuori Toscana, Agenzie formative accreditate dalla Regione di
appartenenza.


Sono ammissibili a finanziamento percorsi di formazione individuali rispondenti alle esigenze di sviluppo
professionale del lavoratore, purché connessi all'occupazione della persona richiedente e/o finalizzati al
miglioramento della professionalità posseduta, e/o finalizzati allo sviluppo di ulteriori capacità e competenze
professionali della medesima.

  • Sono ammissibili solo percorsi formativi avviati successivamente alla data di scadenza per la presentazione della domanda.
  • Il soggetto destinatario non potrà usufruire per l'importo rimborsato, in sede di presentazione della dichiarazione dei redditi, della detrazione per oneri di cui all'articolo 15 comma 1, lett.e) del decreto Presidente della Repubblica (DPR) n. 917/1986 (spese per   frequenza  di  corsi   di   istruzione  secondaria  e  universitaria)  e  della  deduzione  fiscale  per   corsi  di aggiornamento professionale

Qualora l'attività formativa si svolga fuori dell'orario di lavoro non è soggetta a tassazione ai sensi del citato DPR 917/1986.

  • Nel periodo di validità del bando, il richiedente può beneficiare di un solo voucher


Spese ammissibili. Il voucher copre i costi di iscrizione al corso e il materiale didattico fornito dall'ente erogatore. I costi per il materiale didattico non possono superare il 10% del costo totale dell'intervento. Sono escluse le spese di natura diversa (spese di trasporto, vitto, alloggio, etc). I costi di iscrizione eccedenti il massimale saranno a carico dei destinatari.
L'IVA sul costo del corso di formazione è ammissibile solo se indetraibile per norma e indetratta per fatto.
L'IVA che sia detrabile da parte del soggetto destinatario non può essere rimborsata. Nel caso di soggetto per il quale l'IVA sul corso di formazione non sia detraibile, dovranno essere indicati, nella domanda di candidatura, la posizione IVA del soggetto e le norme di legge su cui si fonda l'indetraibilità dell'imposta.
Ai fini dell'ammissibilità le spese devono essere effettuate successivamente alla data di pubblicazione sul
BURT dell'avviso. Il destinatario dovrà frequentare per almeno il 70% (o altra % prevista da specifica
normativa) del monte ore complessivo (o del monte ore ridotto in caso di riconoscimento di crediti in
ingresso) e, all'interno di tale percentuale, almeno il 50% delle ore di stage, se previsto.

Voucher formativo individuale. Il voucher è erogato per coprire i costi di iscrizione al percorso formativo per il quale si richiede il voucher e i costi del materiale didattico fornito dall'ente erogatore. I costi per il materiale didattico non possono superare il 10% del costo totale dell'intervento. Sono escluse le spese di natura diversa (spese di trasporto, vitto, alloggio, etc).

Il costo del percorso formativo per il quale si richiede il voucher

  • non deve essere inferiore a 200 euro Iva esclusa
    e
  • non deve essere superiore ad 2.500 euro Iva inclusa.

Non sono concessi voucher per corsi di formazione di costo inferiore a 200 euro (Iva esclusa).
I costi eccedenti il massimale di 2.500 euro (Iva inclusa) sono a carico dei beneficiari.

  • Il contributo regionale viene concesso al beneficiario del voucher o, in alternativa (tramite delega di pagamento da parte dello stesso beneficiario) all'Ente erogatore la formazione, a fronte della presentazione della documentazione attestante lo svolgimento dell'attività formativa e le spese sostenute.

Per il medesimo percorso formativo, la fruizione del voucher è incompatibile con altri contributi pubblici erogati dalla Regione Toscana o da altre Amministrazioni pubbliche.
 

Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda, consultare integralmente il bando e i suoi allegati

  • il bando (allegato A del decreto 4066/2018)

Modulistica per la compilazione della domanda
Formulario di candidatura online: https://web.rete.toscana.it/fse3

Allegati da compilare e allegare al formulario online (editabili):

Modulistica di gestione in file editabili .doc


Per saperne di più scrivere a formazionecontinua@regione.toscana.it, specificando nell'oggetto dell'email  "Voucher per militari congedandi".
 

Regione Toscana

Ultima modifica: 14/10/2019 17:16:44 - Id: 15213241
  • Condividi
  • Condividi