Salta al contenuto Salta al menu'

Stili di vita in Toscana: nel 2018 meno sedentarietà e più frutta e verdura

Stili di vita in Toscana: nel 2018 meno sedentarietà e più frutta e verdura

In Toscana gli anziani di 65 anni e oltre in buona salute hanno una speranza di vita superiore alla media nazionale di circa 1 anno


Nella nostra regione la popolazione sedentaria diminusice nel 2018, attestandosi al livello più basso, anche se la quota di sedentari di 14 anni e più risulta ancora elevata (29%). Il consumo adeguato di frutta e verdura continua ad aumentare, anche se con un ritmo lento: nel 2017 la percentuale delle persone di 3 anni e più che consumano almeno 4 porzioni di frutta e verdura al giorno  rimane ferma al 22%. Resta stabile nel 2018 la quota di popolazione in eccesso di peso. In Toscana gli obesi di 18 anni e più si attestano all'9,1%, valore inferiore di due punti percentuali rispetto alla media nazionale. Secondo il rapporto la speranza di vita alla nascita per i maschi si avvicina ad 82 anni e per le femmine ad 86 anni. Sono alcuni dei dati del rapporto Speranza di vita e stili di vita in Toscana, anno 2018 curato dal settore "Sistemi di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica" della Regione Toscana  sulla base dei dati Istat di un insieme di indagini: rilevazione annuale "Aspetti della vita quotidiana, rilevazione annuale "Movimento e calcolo della popolazione residente", "Indagine sulle condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari", "Indagine sui decessi e sulle cause di morte".

Qualità della vita a 65 anni e oltre
Secondo il rapporto gli indicatori che descrivono la qualità degli anni da vivere in buona salute o senza alcuna limitazione nelle attività a 65 anni evidenziano come in Toscana gli anziani di 65 anni e più in buona salute hanno una speranza di vita pari a circa 11 anni e superiore a quella nazionale di circa 1 anno. A livello europeo gli anziani italiani per i quali si registra una attesa di vita pari a 22,4 anni per le donne e 19,2 per gli uomini superano la media europea. Per gli uomini la speranza di vita senza limitazioni nelle attività a 65 anni è pari a 10,4 anni a fronte del 9,6 della media europea; per le donne italiane il livello è di 10,1 a fronte del 9,4 della media Eu28.

Fumo e alcool, attività fisica e alimentazione
Sono gli aspetti che più influenzano il nostro stato di salute, decisivi quindi per il nostro stile di vita. E' noto che il fumo è riconosciuto come il più importante fattore di rischio modificabile. Anche dieta e attività fisica sono caratteristiche importanti e modificabili dello stile di vita, su cui si sono concentrate le energie dei ricercatori negli ultimi decenni. Per questo promuovere e incentivare stili di vita salutari è fondamentale per il benessere della persona durante tutta la sua vita e anche per la sostenibilità del sistema sanitario.

Secondo il rapporto "Speranza di vita e stili di vita in Toscana, anno 2018" della Regione Toscana, un confronto territoriale evidenzia che in Toscana la percentuale standardizzata di persone di 14 anni e più che dichiara di fumare sul totale delle persone di 14 anni e più in Toscana risulta allineata sia con la media nazionale che con quella delle ripartizioni di Centro e Nord.

A livello regionale nel 2018 la Toscana mostra sostanzialmente comportamenti uguali a Emilia Romagna, Piemonte e Molise fra le persone di 11 anni e più che dichiarano almeno un comportamento a rischio nel consumo di alcol, facendo registrare quote superiori rispetto alla media italiana ma inferiori rispetto a Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige e Veneto;

Tasso di mortalità
I principali indicatori di mortalità fanno registrare un andamento positivo. Il tasso di mortalità infantile in Toscana raggiunge i valori più bassi a livello europeo essendo superiore solo a Cipro. Anche per quanto riguarda la mortalità per demenza e malattie del sistema nervoso la Toscana si trova nella posizione più bassa della graduatoria sia dei paesi europei che delle altre regioni italiane.

Persone di 3 anni e più che consumano quotidianamente 4 porzioni di frutta e/o verdura. Regioni italiane. Fonte: elaborazioni su dati Istat. Settore sistema informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di statistica

 

Speranza di vita e speranza di vita senza limitazioni fisiche a 65 anni per sesso. Italia e Eu28. Anno 2017 Fonte: elaborazioni su dati Istat. Settore sistema informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di statistica

 

Anna Luisa Freschi


Ultima modifica: 12/08/2019 16:40:31 - Id: 16530952
  • Condividi
  • Condividi