Salta al contenuto Salta al menu'

Guida incentivi

In Primo Piano

Tutti i bandi e altre opportunità offerte da Regione Toscana

Per consultare tutti i bandi e avvisi pubblici della Regione Toscana aperti, per finanziamenti, agevolazioni, e altre opprtunità (chiamate per manifestazioni di...

La nuova edizione della Guida di orientamento agli incentivi per le imprese

Pubblicati due nuovi supplementi, uno su "Criteri ambientali minimi ed economia", l'altro su aiuti alle pubbliche amministrazioni per rimozione e smaltimento amianto. L'edizione n. 2 anno X...

Stabilimenti balneari danneggiati dalle mareggiate: aiuti per danni inferiori a 15mila euro

Prse 2012-2015

Stabilimenti balneari danneggiati dalle mareggiate: aiuti per danni inferiori a 15mila euro

Aiuti alle imprese che gestiscono stabilimenti balneari per sostituire i beni danneggiati dalle mareggiate del 24 e 25 maggio 2013. Domande entro il 10 gennio 2014

venerdì, 10 gennaio 2014 23:59
Non specificato

La Regione Toscana con decreto n. 4994 del 25 novembre 2013 ha approvato il bando Aiuti alle imprese esercenti attività di gestione di stabilimenti balneari per la sostituzione di beni danneggiati dalle mareggiate dei giorni 24 e 25 maggio 2013 che hanno colpito i 13 comuni toscani individuati con delibera di Giunta regionale n. 430/2013, procurando danni di importo inferiore a 15mila euro.

Finalità. Agevolare le imprese che gestiscono stabilimenti balneari e sono state danneggiate dalle mareggiate di cui al decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 97 del 30.05.2013, nella sostituzione dei beni danneggiati/distrutti dalla predetta calamità naturale.

Destinatari: le piccole, medie e microimprese (come definite dalla Raccomandazione della Commissione 2003/361/CE del 6 maggio 2003), singole o associate che gestiscono stabilimenti balneari (codice ATECO 2007 93.29.2), ai sensi della deliberazione della Giunta regionale n. 349 del 2/4/200 (allegato A della delibera) avente sede operativa in uno dei comuni colpiti dalle mareggiate del 24 e 25 maggio di cui al decreto del presidente della Giunta regionale n. 97/2013, ed individuati con delibera di Giunta regionale n 430/2013. Si tratta dei comuni: Cecina, Livorno, Rosignano Marittimo, San Vincenzo, Camaiore, Forte dei Marmi, Pietrasanta, Viareggio, Carrara, Massa, Montignoso, Pisa, Vecchiano (scarica elenco Comuni allegato alla delibera n. 430/2013).

Presentazione domande
dal 25/11/2013  al 10/01/2014

Presentazione delle domande di agevolazione. Dovranno essere spedite scegliendo fra le due modalità di invio: 1) a mezzo raccomandata A/R (fa fede il timbro postale di partenza) alla Regione Toscana - settore "Disciplina, politiche e incentivi del commercio e attività terziarie" - via di Novoli 26 - 50127 Firenze; 2) a mezzo posta elettronica certificata (pec) alla Regione Toscana, settore "Disciplina, politiche e incentivi del commercio e attività terziarie, all'indirizzo regionetoscana@postacert.toscana.it

La modulistica per presentare domanda
- allegato 1 domanda di aiuto
- allegato 2 scheda progetto
- allegato 3 dichiarazione sostitutiva
- allegato 4 certificazione sostitutiva regolarita DPCM 23 5 2007
- allegato 5 certificazione sostitutiva materia ambientale
- allegato 6 certificazione "de minimis"
- allegato 7 informativa e consenso
- allegato 8 prospetto giustificativi di spesa
 

Regione Toscana

Ultima modifica: 28/04/2017 16:25:39 - Id: 11272910
  • Condividi
  • Condividi