Salta al contenuto Salta al menu'

Sistema integrato trasporti Pegaso: gli abbonati sono molto fedeli

Trasporto pubblico locale su rotaia e gomma

Sistema integrato trasporti Pegaso: gli abbonati sono molto fedeli

I risultati dell'indagine telefonica, con metodo Cati, effettuata a dicembre 2017- gennaio 2018. Gli utenti del servizio Pegaso sono soprattutto donne, per lo più giovani, studenti o impiegati. L' 84% degli abbonati Pegaso usa i servizi per cinque o sei giorni lavorativi della settimana


Il Sistema integrato di trasporti regionali della Toscana (denominato Pegaso e istituito nel 2004) consente ai cittadini di muoversi con tutti i servizi di trasporto pubblico locale, su ferro e gomma (extraurbana e urbana) con un unico titolo di viaggio. Spesso il viaggiatore ha la necessità o l'interesse a scendere da un mezzo extraurbano per salire su un altro mezzo extraurbano, ossia effettuare l'interscambio, e con l'abbonamento Pegaso può effettuare questo interscambio. Sono pari al 15,3% gli utenti che effettuano almeno un interscambio nel viaggio di andata e/o ritorno. L'utente Pegaso è giovane, istruito, in prevalenza sono donne e per lo più studenti o lavoratori nel ruolo impiegatizio o intermedio. Il livello di fedeltà dell'utente al Pegaso è elevato: il tasso semplice di rinnovo dell'abbonamento -  rapporto tra gli abbonati che hanno rinnovato l'abbonamento nel mese di intervista e il totale degli abbonati – è infatti  pari al 93% (figura 1). Sono alcuni dei risultati dell'indagine Pegaso 2018. Realizzata periodicamente dal settore "Sistema informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica" in collaborazione il settore "Trasporto pubblico locale", l'indagine, attraverso rilevazione telefonica, ha lo scopo di monitorare nel tempo l'utilizzo di Pegaso da parte degli utenti e di ripartire le risorse dei ricavi fra le società di trasporto che effettuano i servizi.
La rilevazione telefonica, effettuata tra dicembre 2017 e gennaio 2018, ha come popolazione obiettivo 11.553 utenti abbonati nel mese di ottobre 2017, di cui

  • 10.130 relativi alle 236 tratte principali e
  • 1.423 utenti relativi a 449 tratte minori poi aggregate in 32 zone territoriali)

Si sono ottenute 5.331 interviste, di cui 5.085 interviste lunghe e 246 brevi.

Secondo l'indagine, sarebbero 5.356 (pari al 55,3% del totale) gli utenti che, avendo un abbonamento su una tratta con origine o destinazione Firenze o l'Area metropolitana fiorentina, sono potenzialmente interessati al servizio urbano di Firenze. Questa opportunità è utilizzata da 3.985 utenti (pari al 74,4% del totale degli utenti potenziali) che hanno effettivamente acquistato un abbonamento che prevede anche l'utilizzo del servizio urbano di Firenze; di questi il 91% lo ha effettivamente utilizzato, con un utilizzo in media pari a 4,9 giorni la settimana.

L'utilizzo dell'abbonamento è intenso: la gran parte degli abbonati lo usa per l'intera settimana lavorativa (il 42,2% per 5 giorni la settimana e il 41,8% per 6 giorni, figura 2).

Mediamente il 58,5% degli abbonati utilizza solo il treno, l'11,8% utilizza solo il pullman extraurbano, mentre il 29,7% si serve di entrambi i mezzi. In una settimana vengono effettuati mediamente 9,75 viaggi con il treno e 8,9 con il pullman extraurbano (figura 3).


Figura 1 - Tasso di rinnovo dell'abbonamento. Anni 2005-2007-2011-2014-2018.
Fonte: Regione Toscana – settore "Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica", 2018



Figura 2 - Giorni di utilizzo dell'abbonamento Pegaso in una settimana tipo. Anno 2018. Fonte: Regione Toscana – settore "Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica" 2018


Figura 3 - Mezzi di trasporto utilizzati dagli abbonati al Sistema Pegaso. Anno 2018. Fonte: Regione Toscana – settore "Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica" 2018



 

Per approfondimenti scrivere a statistica@regione.toscana.it


Anna Luisa Freschi


Ultima modifica: 24/10/2018 08:50:57 - Id: 15708405