Salta al contenuto Salta al menu'

118

Servizio di elisoccorso

Servizio di elisoccorso

Il servizio regionale di elisoccorso, attivato in data 29 luglio 1999, è parte integrante del sistema di emergenza-urgenza territoriale 118.

Il servizio è organizzato in tre basi operative, una per ciascuna Area Vasta:

  • Firenze - Azienda U.S.L. n. 10 -, elicottero Pegaso 1 presso l'Ospedale di Santa Maria Annunziata
  • Grosseto - Azienda U.S.L. n. 9 -, elicottero Pegaso 2 presso l'Ospedale Misericordia
  • Massa-Carrara - Azienda U.S.L. n. 1 -, elicottero Pegaso 3 presso l'Aeroporto del Cinquale

Gli elicotteri effettuano sia interventi primari - dal luogo dell'incidente al presidio ospedaliero - che secondari - trasporto del paziente da un presidio ospedaliero ad un altro -, ma possono anche effettuare voli di ricerca e soccorso, trasporto di farmaci, organi e di persone e materiali in caso di calamità.
Oltre all'attività di trasporto sanitario, cosiddetta HEMS – Helicopter Emergency Medical Service - gli elicotteri effettuano anche attività di elisoccorso  con tecniche particolari, quali l'uso del verricello - SAR - Search and Rescue -, sulla base di una specifica convenzione tra la Regione Toscana ed il Soccorso Alpino e Speleologico Toscano del CAI.

Il servizio si attiva attraverso il sistema 118
Da aprile 2009 è attiva presso la centrale operativa 118 di Firenze, la Centrale Unica regionale "Toscana Soccorso",  riferimento esclusivo  per la ricezione della richiesta di intervento e il coordinamento delle missioni di elisoccorso.

La base operativa di Firenze effettua attività esclusivamente diurna, mentre le basi di Massa Carrara e Grosseto sono operative sia nel diurno che nel notturno ed abilitate al sorvolo del mare..

L'equipaggio dell'elisoccorso è composto da un pilota, un copilota, un medico, un infermiere e un tecnico di elisoccorso messo a disposizione dal Soccorso Alpino e Speleologico Toscano.


Ultima modifica: 25/11/2014 15:03:11 - Id: 54333
  • Condividi
  • Condividi