Salta al contenuto Salta al menu'
« Indietro

Scadenze controllo funzionale e taratura irroratrici

Scadenze controllo funzionale e taratura irroratrici

 

Entro il 26 novembre 2016
le tipologie di attrezzature sotto indicate dovranno essere sottoposte al controllo funzionale periodico almeno una volta presso un centro prova autorizzato dalle regioni e province autonome.

  • macchine irroratrici per la distribuzione su un piano verticale
  • macchine irroratrici per la distribuzione su un piano orizzontale
  • macchine irroratrici e attrezzature impiegate per i trattamenti alle colture protette:

Le attrezzature nuove, acquistate dopo il 26 novembre 2011, sono sottoposte al primo controllo funzionale entro 5 anni dalla data di acquisto.

Sono considerati validi i controlli funzionali, eseguiti dopo il 26 novembre 2011, effettuati da centri prova formalmente riconosciuti dalle regioni e province autonome,

L'intervallo tra i controlli funzionali non deve superare i 5 anni fino al 31 dicembre 2020 e i 3 anni per le attrezzature controllate successivamente a tale data.


Entro il 26 novembre 2014
Le attrezzature destinate ad attività in conto terzi dovranno effettuare il primo controllo. L'intervallo tra i controlli successivi non deve superare i 2 anni.
Le attrezzature nuove sono sottoposte al primo controllo funzionale entro 2 anni dalla data di acquisto.

Per le macchine utilizzate per la distribuzione di prodotti fitosanitari sulle o lungo le linee ferroviarie, nonché per quelle montate su aeromobili, il controllo funzionale deve essere effettuato almeno una volta all'anno.
 


Ultima modifica: 17/01/2018 15:24:33 - Id: 12460215