Salta al contenuto Salta al menu'
« Indietro

Redditi Irpef in Toscana: dati 2016, anno imposta 2015

Redditi Irpef in Toscana: dati 2016, anno imposta 2015

Redditi dichiarati dai contribuenti Irpef domiciliati fiscalmente in Toscana: reddito complessivo, reddito imponibile, addizionali regionale e comunali.


Le statistiche qui pubblicate sono delle elaborazioni di sintesi sui dati pubblicati e diffusi dal Ministero dell'Economia e delle Finanze (Mef) - dipartimento Finanze  (consulta >>> dati e statistiche fiscali)

nell'ambito dell'attività normata dall' articolo 15 del decreto del presidente della Repubblica n.605/1973 ed inserita nel Piano statistico Nazionale (Psn). Questi si riferiscono alle dichiarazioni dei redditi 2015 e presentate nel 2016, attraverso i modelli Unico persone fisiche, 730 e 770.

Scarica le seguenti tavole di dati in unico file .xls:

·  Tavola 1  IRPEF: contribuenti, reddito complessivo ed imponibile per regione (valori assoluti). Italia. Anno d'imposta 2015 

·  Tavola 2 IRPEF: contribuenti e reddito complessivo per classi di reddito . Toscana, Italia. Anno d'imposta 2015

·  Tavola 3 IRPEF: reddito complessivo e medio per principali tipologie di reddito (valori % del reddito complessivo e valore assoluto del reddito medio). Toscana, Italia. Anno d'imposta 2015

·  Tavola 4 IRPEF: contribuenti e reddito  imponibile per provincia (valori assoluti) Toscana. Anno d'imposta 2015

·  Tavola 5 IRPEF: contribuenti e reddito  imponibile per comune (valori assoluti) Toscana. Anno d'imposta 2015

·  Tavola 6 IRPEF: contribuenti, reddito addizionale, addizionali regionale e comunale  per regione (valori assoluti). Italia. Anno d'imposta 2015                 

·  Tavola 7 IRPEF: contribuenti, reddito addizionale, addizionali regionale e comunale per provincia (valori assoluti). Toscana. Anno d'imposta 2015

·  Tavola 8 IRPEF: contribuenti, reddito addizionale, addizionali regionale e comunale  per comune (valori assoluti). Toscana. Anno d'imposta 2015


Glossario

Addizionali Irpef: sono imposte dovute in aggiunta all'Irpef; sono obbligati al pagamento tutti i contribuenti persone fisiche peri quali risulta dovuta l'imposta sul reddito e si calcolano applicando un'aliquota fissa al reddito imponibile. Le addizionali sono destinate alla Regione (addizionale  regionale) e al Comune (addizionale comunale) in cui il contribuente ha il domicilio fiscale.

Dichiarazione dei redditi: rappresenta l'atto con cui il contribuente dichiara la propria situazione reddituale; costituisce l'atto  iniziale del procedimento amministrativo di accertamento e deve  essere compilata su modelli predisposti annualmente dal Ministero dell'Economia e delle Finanze; i modelli variano a seconda che si tratti di persone fisiche o società di persone.

IRPEF: imposta sul reddito delle persone fisiche.

Redditi (categoria di): è la classificazione dei singoli redditi in categorie previste dalla normativa tributaria ai fini delle Imposte Dirette; le tipologie principali sono le seguenti: capitale, fondiario, impresa, lavoro autonomo, lavoro dipendente, partecipazione.

Reddito complessivo: somma del reddito complessivo e dei redditi assoggettati a cedolare secca. Non comprende i redditi fondiari (reddito dominicale e reddito da fabbricati) non imponibili ai fini Irpef in virtù del principio di sostituzione introdotto dalla disciplina IMU. Sono invece compresi  nella misura del 50% i fabbricati ad uso abitativo non locati, assoggettati ad IMU, situati nello stesso comune in cui si trova l'abitazione principale.

Reddito imponibile: reddito sul quale calcolare l'imposta ottenuto come somma algebrica del reddito complessivo comprensivo del credito d'imposta per fondi comuni e al netto delle perdite compensabili nei limiti del credito d'imposta per fondi comuni, delle deduzioni per abitazione principale e degli oneri deducibili.

730 (Modello): modello per la dichiarazione dei redditi percepiti annualmente da: pensionati o lavoratori dipendenti, persone che percepiscono indennità sostitutive di reddito di lavoro dipendente, soci di cooperative di produzione e lavoro, di servizi, agricole e di prima trasformazione dei prodotti agricoli e di piccola pesca, sacerdoti della Chiesa cattolica, giudici costituzionali, parlamentari nazionali e altri titolari di cariche pubbliche elettive, persone impegnate in lavori socialmente utili.

770 (Modello): modello utilizzato per il riepilogo delle ritenute fiscali operate su redditi da capitale o compensi e salari di qualunque tipo, erogati da parte del sostituto d'imposta (comunemente, datore di lavoro) a dipendenti propri e/o prestatori di lavoro  autonomo, che abbiano reso la propria attività professionale a favore del dichiarante.

Unico (Modello): modello dichiarativo utilizzato da società di persone, società di capitali, enti non commerciali, nonché dalle persone fisiche che non possono (o scelgono di non) utilizzare il modello 730. E' stato introdotto per semplificare gli adempimenti dei contribuenti mediante l'unificazione di tutte le dichiarazioni annuali previste per le varie imposte. Sono obbligati ad unificare le dichiarazioni i contribuenti con esercizio coincidente con l'anno solare che siano tenuti a presentare almeno due delle citate denunce.


Ultima modifica: 13/03/2017 13:21:11 - Id: 14142430
  • Condividi
  • Condividi