Salta al contenuto Salta al menu'
« Indietro

Psr Feasr 2014-2020, risorse genetiche animali: bando per conservare la biodiversità

Programma di sviluppo rurale, sottomisura 10.1.4

Psr Feasr 2014-2020, risorse genetiche animali: bando per conservare la biodiversità

Erogazione di premi per Unità di bestiame adulto, come incentivo a mantenere i riproduttori di razze autoctone minacciate da estinzione. Presentazione domande entro il 15 maggio

 

In Toscana, la grande biodiversità di razze animali, alcune delle quali a rischio di estinzione, rappresenta un patrimonio ambientale e storico-culturale di singolare ricchezza che richiede specifiche azioni di tutela. Le razze animali che hanno attualmente bassa consistenza numerica, sono state nel tempo progressivamente abbandonate, proprio a causa della loro bassa produttività che determinava, e tuttora determina, un minor reddito per l'allevatore. La Regione Toscana, con il bando per le operazioni 10.1.4 "Conservazione di risorse genetiche animali per la salvaguardia della biodiversità", approvato con decreto dirigenziale n. 4382 del 29 marzo 2018, intende contribuire a colmare, almeno parzialmente, questo differenziale di reddito, erogando premi per Unità di bestiame adulto (UBA). In questo modo si incentiva il mantenimento di riproduttori appartenenti a razze autoctone minacciate dal rischio di abbandono, per almeno 5 anni.

La domanda di aiuto deve essere presentata entro il 15 maggio 2018.

Per saperne di più vai alla  >>> scheda del bando 10.1.4

ALF

 


Ultima modifica: 04/04/2018 17:25:11 - Id: 15219815
  • Condividi
  • Condividi