Salta al contenuto Salta al menu'

« Indietro

Progetto europeo MANUNET III: call transnazionale e bando regionale

Manifatturiero. Programma Horizon 2020, azione ERA-NET Cofund

Progetto europeo MANUNET III: call transnazionale e bando regionale

Pubblicato il bando regionale. Bando comune (call) transnazionale del progetto MANUNET III ERA-NET Cofund on Advanced Manufacturing Technologies, aperto dal 16 genaio 2017, con presentazione della pre-proposal entro il 17 marzo 2017 ore 17. presentazione delle domande di aiuto in Toscana entro le 17 del 31 marzo 2017.

venerdì, 17 marzo 2017 17:00
Non specificato

 

Il bando della Regione Toscana è rivolto alle imprese e organismi di ricerca toscani coinvolti nei progetti di R&S che saranno selezionati attraverso il bando comune (call) transnazionale MANUNET III 2017 (acronimo del Progetto "ERA-NET Cofund on Adavnced Manufacturing Techologies), cofinanziato dal Programma Horizon 2020  azione ERA-NET COFUND.
La Regione ha approvato gli indirizzi per la realizzazione del bando, con la delibera di Giunta n. 1316 del 19 dicembre  2016: "Elementi essenziali del bando regionale MANUNET III - ERA-NET Cofund".

Webinar 9 febbraio 2017 ore 10
Il 10 febbraio si è svolto un seminario informativo online (webinar) sulla call Manunet III 2017.


Finalità. Finanziare progetti di ricerca e sviluppo (R&S) transnazionali ad alto rischio nel settore manifatturiero che coinvolgano aziende e organismi di ricerca provenienti dagli Stati e dalle Regioni dei partner del consorzio MANUNET III:
Stati partecipanti: Federazione russa, Germania, Irlanda, Israele, Italia, Lussemburgo, Norvegia
Paesi Bassi, Romania, Spagna, Turchia
Regioni partecipanti: Asturias (ES), Basque Country (ES), Castilla y León (ES), Catalonia (ES), Gelderland (ND), Lombardia (IT), Navarra (ES), Noord-Brabant (ND), Overijssel (ND),
Piemonte (IT), Puglia (IT), Toscana (IT), Wallonia (BE)

Possono partecipare anche entità legali provenienti da altri Stati membri dell'EU e Paesi associati.

La call, online sul sito web https://www.manunet.net/, interessa gli ambiti di applicazione dell'industria manifatturiera e si concentra sui seguenti ambiti:

  • Knowledge-based engineering, information and communication technologies for manufacturing
  • Manufacturing technologies for environmental and energy applications including resource efficiency and recycling.
  • Adaptive manufacturing technologies including processes for removing, joining, adding, forming, consolidating, assembling.
  • New materials for manufacturing.
  • New manufacturing methods, components and systems.
  • Other technologies/ products related to the manufacturing field.


Destinatari. A livello transnazionale, legal entities provenienti dagli Stati / Regioni del consorzio  MANUNET III , in partenariato con almeno un altro soggetto (legal entity) proveniente da un differente Stato del consorzio MANUNET III oppure anche da altri Stati membri dell'UE o da Paesi associati1, diversi dai paesi partecipanti al consorzio (soggetti non ammessi al contributo europeo).
Nel partenariato è richiesto che siano coinvolte almeno 2 Pmi (piccole medie imprese) anche provenienti dallo stesso Stato / Regione.
Non è individuato un numero minimo o massimo di partner, sono definiti a livello di call limiti di budget. Tuttavia si finanzieranno progetti medio-piccoli che prevedano il coinvolgimento di 2-3 diversi Stati.

A livello regionale sono soggetti destinatari del bando:
- Grandi imprese in cooperazione con MPMI, con o senza Organismi di ricerca (OR), è esclusa la Grande impresa (GI) da sola;
- Micro imprese e Pmi (Mpmi) in cooperazione tra loro o singole, con o senza OR;
- Organismo di ricerca, sia pubblico che privato, in collaborazione con Mpmi (è escluso OR da solo).
I soggetti candidati in Toscana devono presentare un progetto Ricerca e Sviluppo (R&S) in partenariato transnazionale secondo i requisiti di ammissibilità previsti nella call.

Tipo di agevolazione. L'aiuto è concesso nella forma del contributo in conto capitale
I contributi sono concessi sulla base del Regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione del 17 giugno 2014.  In particolare sulla base dell'articolo 8 "Cumulo" paragrafo 2 e dell'articolo 25 "Aiuti a progetti di ricerca e sviluppo"

Valore massimo del contributo (% rispetto al costo ammissibile) per i beneficiari toscani

  • Piccola impresa: 45%
  • Media impresa: 40%
  • Grande impresa: 25%
  • Organismo di ricerca: 45%

Spese e  interventi ammissibili. La durata massima dei progetti è fissata in 24 mesi. Ai sensi dell'art. 25 del Regolamento (UE) n. 651/2014, comma 3, sono ammissibili i seguenti costi:
a) spese di personale: ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario nella misura in cui sono impiegati nel progetto;
b) costi relativi a strumentazione e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto. Se gli strumenti e le attrezzature non sono utilizzati per tutto il loro ciclo di vita per il progetto, sono considerati ammissibili unicamente i costi di ammortamento corrispondenti alla durata del progetto, calcolati secondo principi contabili generalmente accettati;
c) costi relativi agli immobili e ai terreni nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto. Per quanto riguarda gli immobili, sono considerati ammissibili unicamente i costi di ammortamento corrispondenti alla durata del progetto, calcolati secondo principi contabili generalmente accettati. Per quanto riguarda i terreni, sono ammissibili i costi delle cessioni a condizioni commerciali o le spese di capitale effettivamente sostenute;
d) costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, nonché costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto;
e) spese generali supplementari e altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi, direttamente imputabili al progetto.

Dotazione finanziaria. Le risorse nazionali / regionali messe a disposizione dalle Funding Agencies per finanziare la call transnazionale MANUNET III 2017 ammontano a 19 milioni 651.277,40 euro. A queste si aggiunge, per finananziare la call, il contributo europeo pari ad un massimo di 7 milioni 685.703,83 euro.

Per i candidati in Toscana  si sottolinea che:
- sono destinabili complessivamente fino ad massimo di 921.277,40 euro di cofinanziamento regionale. A tali risorse si aggiungeranno le risorse comunitarie derivanti dal Programma Horizon 2020 nella quota percentuale che verrà determinata al momento della conclusione dell'attività istruttoria transnazionale sulla base dei costi reali dei progetti transnazionali selezionati.
Il contributo europeo assegnato alla Regione Toscana per finanziare la call ammonta ad un massimo di 453.762,60 euro, al quale potrà aggiungersi parte dell'EU-Top-up (Real Common Pot) che, come previsto dall'azione ERA-NET COFUND, è riservato in fase di selezione ai beneficiari coinvolti nei progetti finanziabili da ranked-list, la cui Funding Agency abbia terminato la propria disponibilità di risorse nazionali / regionali.

Scadenza. Per la tempistica, tenendo conto delle due fasi e dei tempi del procedimento, si prevedono i seguenti termini:

  • pubblicazione del bando comune, call,  transnazionale MANUNET III 2017: 16 gennaio 2017 (la data di apertura potrebbe essere soggetta a slittamenti);
  • pubblicazione del bando regionale: gennaio / febbraio 2017.


Prima fase della call transnazionale

  • presentazione delle pre-proposal sul bando comune, call, transnazionale MANUNET III 2017: entro il 17 marzo 2017 – 17:00 CET (si faccia comunque riferimento per eventuali modifiche del termine al testo della call);
    - per la presentazione della pre-proposal  >>> https://www.manunet.net/ (sito web della call)
  • comunicazione esiti ai candidati ed invito a presentare le full-proposal: maggio 2017.


Bando regionale parallelo alla prima fase della call approvato dalla Regione Toscana con decreto dirigenziale n. 1506 dell'1 febbraio 2017

Seconda fase della call transnazionale

  • presentazione full-proposal sul bando comune, call, transnazionale MANUNET III 2017: luglio 2017 (si faccia comunque riferimento al testo dalla call per la data e per eventuali modifiche del termine)
  • comunicazione esiti valutazioni e ranked list delle full-proposal ammesse a finanziamento: ottobre 2017.


Presentazione domande. I soggetti candidati in Toscana saranno selezionati attraverso la call transnazionale espletata in due fasi, e un bando regionale (della Regione Toscana):

  • nella prima fase della call, è richiesta la presentazione di una pre-proposal in inglese secondo i requisiti richiesti dalla call e attraverso la presentazione di un apposito form online sulla piattaforma elettronica ESS Electronic Submission System del progetto MANUNET III
    la piattaforma è attualmente ancora in costruzione);

in concomitanza è richiesta la presentazione, tramite una piattaforma che sarà resa disponibile sul sito di Sviluppo Toscana, di una domanda di aiuto sul bando regionale, finalizzata alla verifica dei requisiti di ammissibilità formale e, in caso di oversubscription delle risorse richieste a contributo oltre 2,5 volte la disponibilità del cofinanziamento regionale, anche dell'ordine cronologico di presentazione delle domande. Tale ordine sarà funzionale alla selezione dei candidati e delle relative proposte che rientreranno nei limiti dell'oversubscription e che pertanto potranno accedere alla seconda fase, previo il rispetto dei requisiti formali;

  • nella seconda fase della call, i candidati selezionati nella prima fase a livello transnazionale e attraverso il bando regionale, dovranno candidare una full-proposal, attraverso la piattaforma elettronica ESS Electronic Submission System del progetto MANUNET III, che sarà valutata esclusivamente a livello transnazionale da un panel di esperti indipendenti.

Soggetti beneficiari candidati in Toscana sono le organizzazioni eleggibili che hanno presentato, in partenariato con soggetti provenienti dagli Stati / Regioni coinvolti in MANUNET III e da altri Stati  / Regioni Membri UE o Associati, una full-proposal valutata come finanziabile da una ranked list definita a livello transnazionale.

Per saperne di più: contattate i referenti del MANUNET III contact point presso il settore Ricerca industriale, innovazione e trasferimento tecnologico - direzione Attività produttive - Regione Toscana


Anna Luisa Freschi

Regione Toscana

Ultima modifica: 24/02/2017 12:50:28 - Id: 13968177