Salta al contenuto Salta al menu'

Premio Open

Premio Open

Idee per migliorare il valore delle cure e la loro sostenibilità

mercoledì, 05 aprile 2017 09:00

Il Premio Open è un bando in cui concorrono proposte progettuali per il miglioramento dei servizi offerti e dei processi interni di lavoro con impatto sui percorsi di cura all'interno del Sistema sanitario regionale. È rivolto alle Aziende sanitarie toscane e alle aziende private convenzionate, con il coinvolgimento anche di enti esterni.
I progetti vincitori saranno premiati con un finanziamento di iniziative formative specifiche a livello regionale a sostegno, mantenimento, sviluppo e diffusione delle progettualità realizzate.
 

Oggetto e finalità

L'obiettivo generale del Premio Open è la realizzazione di percorsi di miglioramento che consentano di aggiungere valore per il paziente, ottimizzando i processi ed eliminando le attività non a valore. In un contesto in evoluzione e a fronte di disponibilità pubbliche sempre più limitate, è necessario incentivare la ricerca di strategie innovative che migliorino i servizi e li adeguino alle mutate esigenze di salute.

L'iniziativa è promossa nell'ambito del Progetto regionale Laboratorio di idee Open, per favorire la partecipazione al cambiamento organizzativo di tutti i dipendenti delle aziende pubbliche e private che operano per conto e a carico del Servizio sanitario toscano.

I principi ispiratori sono i seguenti:

  • creare nuove modalità di offerta dei servizi favorendone l'accessibilità
  • perseguire il benessere organizzativo per gli operatori sanitari
  • creare nuove competenze professionali per il miglioramento dei servizi
  • perseguire   la   trasparenza   nei   progetti   da   realizzare,   prevedendo   modalità a sostegno dell'integrità dei percorsi e dei comportamenti come previsto dal piano ANAC
  • incrementare la sostenibilità dell'offerta.

Le attività progettuali dovranno essere in grado di conseguire i seguenti risultati:

  1. favorire l'apprendimento di metodologie per la semplificazione ed il miglioramento dei processi attraverso un tutoring, sia teorico che esperienziale, per tutti i soggetti che parteciperanno   al   bando   presentando   i   loro   progetti.   Tale   piano   prevederà specifiche sessioni sul campo
  2. eliminare le attività non a valore aggiunto per il cittadino nella modalità di accesso alle cure
  3. promuovere la cultura della cooperazione tra aziende attraverso progetti che trovino un ambito di collaborazione tra le Aziende del sistema pubblico e privato convenzionato e con il coinvolgimento di enti esterni.

Aree tematiche
La proposta progettuale deve riguardare obbligatoriamente innovazioni di processo o servizio (processo organizzativo completamente nuovo; processo organizzativo esistente considerevolmente riprogettato) nell'ambito di:

  1. Percorso chirurgico programmato: time management del percorso chirurgico
  2. Gestione integrata di percorsi di cura
  3. Pronto Soccorso – Aree di degenza: ottimizzazione dei flussi

 
Requisiti di partecipazione
La partecipazione al concorso è libera e gratuita ed è riservato alle aziende sanitarie del sistema pubblico e privato convenzionato regionale, con il coinvolgimento di enti esterni.
E' prevista la possibilità che altri enti o istituzioni di livello regionale che operano nel campo della valutazione dei servizi (quali MeS, Ars ecc.) in relazione a loro specifiche competenze utili ai fini dello sviluppo del progetto, possano partecipare in qualità di "Soggetto coinvolto".

Modalità di partecipazione
Per partecipare al bando è necessario presentare domada a firma del Direttore Generale - allegato A - tramite posta certificata al seguente indirizzo di posta elettronica regionetoscana@postacert.toscana.it indicando nell'oggetto Candidatura Bando regionale Open.

L'idea progettuale deve essere presentata dal soggetto capofila che si assume la responsabilità complessiva della conduzione del progetto e dei risultati ottenuti, con l'eventuale partecipazione del soggetto coinvolto che collabora alla realizzazione del progetto.
La documentazione per la presentazione della domanda di partecipazione dovrà essere corredata dal format - allegato B - compilato per ciascuna idea progettuale.
Ogni Azienda, in qualità di capofila, potrà presentare al massimo cinque progetti.
Il termine di scadenza per la presentazione delle proposte progettuali è fissato entro le ore 12.00 del 10 maggio 2017.
Trascorsa questa data nessuna nuova domanda sarà ammessa alla valutazione, né saranno accettati materiali integrativi, se non espressamente richiesti dalla Segreteria del premio. Sarà cura della Regione Toscana comunicare al Direttore Generale ed al responsabile del progetto, via e-mail, l'avvenuta accettazione delle proposte progettuali entro 15 gg lavorativi dalla scadenza del Bando. Entro 60 giorni dalla comunicazione di accettazione delle proposte progettuali dovrà essere presentata la scheda progetto utilizzando il format di cui all'allegato C.

Criteri di ammissibilità dei progetti
Tutte le proposte progettuali inviate secondo i criteri stabiliti, sono sottoposte al vaglio della Segreteria del Premio che ne valuta l'ammissibilità, in termini di regolarità formale della documentazione e di coerenza con le finalità e le aree tematiche.
Saranno ammesse le proposte:

  1. presentate da un soggetto contemplato dal bando
  2. complete
  3. coerenti con le finalità ed i requisiti previsti dal bando
  4. presentate entro il termine di scadenza

Per tutti i dettagli ulteriori consultare integralmente il bando e i suoi allegati

Il bando è stato approvato con decreto dirigenziale n. 3378/2017 con i seguenti allegati:
Allegato 1 bando ►►
Allegato A - domanda di partecipazione
Allegato B - abstract del progetto
Allegato C - modello A3

Informazioni
Per eventuali richieste di informazione o assistenza scrivere a progettoregionaleopen@regione.toscana.it

Regione Toscana

Ultima modifica: 14/04/2017 11:22:58 - Id: 14226209