Salta al contenuto Salta al menu'

Por Fse 2014-2020, Servizio civile regionale: bando progetti 2015

Progetto Giovanisì

Por Fse 2014-2020, Servizio civile regionale: bando progetti 2015

A bando 3150 posti per progetti di servizio civile regionale per giovani inattivi, inoccupati, disoccupati e studenti, della durata di otto mesi, nei settori previsti dalla legge regionale n. 35/2006. Ai giovani è corrisposto un compenso di 433 euro. Trasmissione progetti via piattaforma web apaci o pec, entro il 18 febbraio 2016.

giovedì, 18 febbraio 2016 23:59
Non specificato


Impiego di giovani  in progetti di servizio civile finanziati dal Por Fse 2014-220 in Toscana. E' questo l'obiettivo del bando approvato e pubblicato dalla Regione Toscana con decreto n. 6522 del 23 dicembre 2015: "Servizio civile regionale: bando progetti Por Fse 2014/2020 - Asse A.2.1.3.B - anno 2015".
Il servizio civile è un'attività che rientra infatti nel Piano Attuativo di Dettaglio (PAD) del   Por Fse 2014-2020,   approvato   con   D.G.R.   n.   197   del   2/3/2015,  con il codice attività A.2.1.3.B.
La legge regionale n. 35  del  25/07/2006,  e  successive  modificazioni  ed integrazioni, istituisce  il Servizio civile regionale, ed in particolare l'articolo 20 bis "Servizio civile regionale finanziato con fondi europei". La Regione ha approvato con dpgr n. 10/R del 20/03/2009, come modificato dal dpgr n. 53/R del 9/10/2012, il Regolamento di attuazione della legge 35/2006.

Finalità.  La Regione mette a bando  complessivamente 3.150 posti di servizio civile regionale con progetti della durata di 8 mesi. I posti sono così suddivisi:
- n. 1.450 posti per gli enti iscritti alla prima categoria dell'albo del servizio civile regionale;
- n. 900 posti per gli enti iscritti alla seconda categoria dell'albo del servizio civile regionale;
n. 800 posti per gli enti iscritti alla terza categoria dell'albo del servizio civile regionale.
Qualora   in   una   o   più   delle   tre   categorie   non   vengano   presentati   progetti   per   un   numero complessivo di posti pari a quelli messi a bando, gli eventuali posti residui confluiranno nelle
restanti categorie in parti uguali, salva l'ipotesi che in una o più di esse il numero complessivo dei posti dei progetti presentati sia già interamente coperto dai posti previsti dal bando;
Qualora in una o più delle tre categorie vengano esclusi uno o più progetti che determinino un esubero dei  posti rispetto a quelli messi a bando, gli eventuali posti residui confluiscano nelle restanti categorie
in parti uguali, salva l'ipotesi che in una o più di esse il numero complessivo dei posti dei progetti presentati sia già interamente coperto dai posti previsti dal bando.


Destinatari del bando. Possono presentare progettii di servizio civile gli enti e le organizzazioni pubblici e privati che operano nel territorio regionale e che sono iscritti nell'Albo degli enti di servizio civile regionale, previsto dall'art. 5 della legge regionale n.35/2006 ed in particolare dal comma 1 del Regolamento di attuazione

Beneficiari dei progetti di servizio civile mediante successivo avviso.
I progetti sono rivolti a giovani inattivi, inoccupati, disoccupati, studenti. I settori di impiego nei quali possono svolgersi i progetti sono esclusivamente quelli previsti dall'articolo 3, comma 1, della legge regionale n. 35/2006. Ai giovani è corrisposto un assegno mensile di natura non retributiva il cui importo è pari a euro 433,80 oltre IRAP
Sulla base dei progetti approvati, il dirigente del competente ufficio della Regione definisce il contingente dei giovani da avviare al servizio civile regionale ed emana il relativo avviso:
2.   L'avviso   di   selezione   dei   giovani è  pubblicato sul   Burt e sul sito della Regione Toascana alla pagina http://www.regione.toscana.it/enti-e-associazioni/sociale-e-sport/servizio-civile
Le sedi  di realizazione dei progetti di servizio civile possano  essere   solo   quelle   dichiarate dall'ente al momento dell'iscrizione all'albo.

Scadenza e presentazione dei progetti. Sono ammessi  a   valutazione   i  progetti   di   servizio   civile   regionale   presentati   dal   giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana ed entro e non oltre il 18 febbraio 2016.  Qualora la scadenza coincida con un giorno festivo,   il   termine  ultimo per presentare il progetto è prorogato automaticamente   al   primo giorno feriale successivo.
I progetti possono essere redatti e trasmessi esclusivamente in forma digitale, e soltanto seguendo lo schema appositamente predisposto Scheda progetto (allegato A del decreto 6522/2015).
Il progetto deve essere consegnato con una delle seguenti modalità:
a ) trasmissione tramite piattaforma web apaci, registrandosi al seguente indirizzo: http://www.regione.toscana.it/apaci e selezionando come Ente Pubblico destinatario "Regione Toscana Giunta"
b)   trasmissione   tramite   casella   di   posta   elettronica   certificata   (PEC)   –   intestata   all'ente proponente   il   progetto   -   all'indirizzo   pec istituzionale  di Regione Toscana:  regionetoscana@postacert.toscana.it.
Ai fini della scadenza dei termini, fa fede la data di consegna della documentazione che risulta nello stato "consegnato" di Apaci o nella "ricevuta di avvenuta consegna" della PEC.
L'ente proponente il progetto è tenuto   a   verificare   l'effettiva   ricezione   da   parte   dell'Amministrazione   regionale attraverso le ricevute di consegna rilasciate dai sistemi telematici, ossia controllando la casella "consegnato" in caso di Ap@ci e l'arrivo della ricevuta di avvenuta consegna in caso di PEC: l'assenza di tali ricevute indica che la comunicazione non è stata ricevuta dai sistemi regionali.


La  documentazione  deve essere inviata in formato pdf e dovrà essere firmata con firma digitale o firma elettronica qualificata,il cui certificato sia rilasciato da un certificatore accreditato.
Potrà NON essere firmata digitalmente se sottoscritta con firma autografa su carta,in forma estesa e leggibile, e non soggetta ad autenticazione, successivamente scansionata e accompagnata da documento di identità in corso di validità del sottoscrittore.
Nell'oggetto della comunicazione elettronica dovrà essere riportata la seguente dicitura: "Bando per la presentazione di progetti di servizio civile regionale POR FSE 2014/20 – anno 2015" .

Una   copia   del   progetto   dovrà,   inoltre,   essere   spedita   in   versione   elettronica   a: serviziocivile@regione.toscana.it riportando nell'oggetto la seguente dicitura: "Bando per la presentazione di progetti di servizio civile regionale Por Fse 2014-2020 – anno 2015". Nel caso sia necessario effettuare più invii per uno stesso progetto  è necessario  aggiungere nell'oggetto una numerazione progressiva (es. 1° invio",  2° invio", etc.).
Nel caso vengano presentati più progetti da parte dello stesso ente tramite posta elettronica certificata, è necessario effettuare almeno un invio per ogni progetto, con le modalità sopra indicate.
La griglia per l'attribuzione dei punteggi allo schema di redazione di progetto è quella prevista dall'allegato B) del regolamento di attuazione di cui al D.P.G.R. n. 10/R/09;


Progetti non ammissibili. Non saranno ammessi a valutazione i progetti presentati con modalità diverse da quelle indicate. Sono inammissibilile proposte progettuali trasmesse prima della data di pubblicazione  del bando sul Burt o oltre il termine di scadenza del medesimo.


Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente progetti e relativa documentazione consultare integralmente il testo del decreto e i suoi allegati

Per saperne di più.
- Contattare Regione  Toscana  direzione   generale   "Diritti di cittadinanza e Coesione sociale"  settore "Politiche  giovanili,  per la famiglia e per lo sport"
telefono: 0554384633 - 0554384208 - 0554384632 - 0554383383 - 0554385147) e-mail: serviziocivile@regione.toscana.it
Indirizzo: Firenze, via di Novoli n. 26  50127 Firenze
- Contattare l'Ufficio progetto Giovanisì attraverso il sito www.giovanisi.it e  il numero verde  800 098719  (dal  lunedì  al  venerdì  ore 9.30/16.00);
indirizzo e-mail: info@giovanisi.it

 

 

Regione Toscana

Ultima modifica: 08/07/2016 17:06:18 - Id: 13126502
  • Condividi
  • Condividi