Salta al contenuto Salta al menu'

Por Fse 2014-2020, bando formazione "Sistema moda": 4 i progetti vincitori

Por Fse 2014-2020, bando formazione "Sistema moda": 4 i progetti vincitori

I progetti Cool Fashion, C, SIPA e Tex On UP saranno finanziati per complessivamente un milione e 250mila euro


La Regione Toscana ha approvato e pubblicato con decreto dirigenziale n. 2779 del 6 maggio 2016 la graduatoria dei progetti di formazione strategica ammessi al finanziamento sul bando "Concessione di finanziamenti ex art. 17 comma 1 lett. a) della legge regionale n. 32/2002 per progetti formativi strategici relativi al Sistema Moda" approvato lo scorso luglio 2015 (decreto dirigenziale n. 3227 del 9/07/2015). Su un totale di dodici progetti presentati, i progetti vincitori dei contributi sono quattro, relativi a formazione stragegica nei settori abbigliamento/ tessile/pellicceria, pelletteria e conciario, per un finanziamento pubblico complessivo di 1.250.208,87 euro.

La graduatoria e i progetti che saranno finanziati:
- graduatoria dei progetti (allegato A del decreto n. 2779/2016)
- graduatoria dei progetti ammessi a finanziamento (allegato B del decreto 2779/2016)

Ecco i quattro progetti che si sono aggiudicati il finanziamento, in misura diversa:
- progetto Cool Fashion, presentato da Sophia Scarl, finanziato integralmente per 498.003,34 euro;
- progetto C, presentato da PO.TE.CO. Scarl, finanziato per 340.521,12 euro;
- progetto SIPA, presentato da Associazione San Colombano, Alta Scuola di Pelletteria Italiana, finanziato per 78.170,75 euro;
- progetto Tex On Up, presentato da Saperi srl, finanziato per 333.513,66 euro.

Il dettaglio sull'impiego delle risorse
- 503.363 euro per percorsi finalizzati ad ottenere certificazioni delle competenze (40,26 %)
- 341.634 euro per l'acquisizione di qualifiche (27,33%)
- 327.691,72 euro complessivi per le azioni di formazione continua (26,21%)
- 77.520,15 euro serviranno a sostenere percorsi per la creazione d'impresa (6,2%).

Il bando relativo al Sistema Moda è stato il primo ad attuazione la riforma del sistema della formazione professionale in Toscana, previsto dalla modifica (con legge regionale 25 gennaio gennaio 2016 n. 2) della legge regionale n. 32/2002 "Testo unico della normativa della Regione Toscana in materia di educazione, istruzione, orientamento, formazione professionale e lavoro". La riforma punta a concentrare l'offerta formativa strategica sulle filiere produttive toscane, individuate da Irpet, più in grado di garantire sviluppo e occupazione con maggiore valore aggiunto (delibera di Giunta regionale n. 449 del 7 aprile 2015).


Ultima modifica: 18/05/2016 14:46:53 - Id: 13421805
  • Condividi
  • Condividi