Salta al contenuto Salta al menu'

Por Fse 2014-2020, avviso per servizi educativi della prima infanzia per il 2015-2016

Fondo sociale europeo, Giovanisì

Por Fse 2014-2020, avviso per servizi educativi della prima infanzia per il 2015-2016

Bando per l'assegnazione di buoni per servizi educativi, da utilizzare per l'anno educativo 2015-2016 (settembre 2015-luglio 2016).

venerdì, 09 ottobre 2015 23:59
Non specificato

La Regione Toscana, con decreto dirigenziale n. 2456 del 28 maggio 2015, ha approvato e pubblicato, nell'ambito del Progetto Giovani Sì, un avviso pubblico finalizzato a promuovere e sostenere la domanda di servizi educativi per la prima infanzia (3-36 mesi) attraverso l'assegnazione di buoni servizio, da utilizzarsi per l'anno educativo (a.e) 2015-2016 (settembre 2015-luglio 2016).

Con il decreto dirigenziale n. 3730 del 6 agosto 2015 le risorse disponibili, pari a 4.500.000,00 euro e provenienti dal Fondo sociale europeo 2014-2020, sono state assegnate alle amministrazioni comunali interessate all'erogazione di buoni servizio, utilizzabili esclusivamente presso servizi accreditati e convenzionati con le amministrazioni comunali, singolarmente o in forma associata.

Con il medesimo provvedimento è stata effettuata la rettifica dell'avviso regionale per un mero errore materiale nel testo.

Destinatari dei buoni servizio sono i bambini in età utile per la frequenza di servizi per la prima infanzia residenti in un Comune della Toscana, che si trovino in una delle seguenti condizioni:

  • siano collocati in lista di attesa per i servizi a titolarità comunale;
  • nel caso di Comuni privi di servizi a titolarità comunale, uno dei propri genitori o tutori  sia interessato alla iscrizione e frequenza dei bambini di un servizio accreditato.

Assegnatari dei buoni servizio sono i genitori o tutori dei bambini destinatari degli stessi.

Importo del buono servizio erogabile dal Comune per ciascun bambino ammonta fino ad un massimo di € 400 mensili, attribuibile anche in forma cumulativa per più mensilità.

Presentazione domanda del buono servizio. La domanda per poter usufruire del buono servizio può essere presentata da un solo genitore ovvero un solo tutore.

Per conoscere tutti i dettagli necessari per partecipare al bando,  consultare il testo integrale dell'avviso pubblico e i suoi allegati, comprensivi della modulistica per i Comuni. Gli uffici regionali competenti hanno predisposto anche uno schema del procedimento amministrativo, nonché una presentazione esplicativa dell'avviso stesso:


Allegati dell'avviso pubblico

Per saperne di più: scrivere a progetto.conciliazione@regione.toscana.it


Anna Luisa Freschi

Regione Toscana

Ultima modifica: 01/03/2016 14:41:26 - Id: 12684808
  • Condividi
  • Condividi