Salta al contenuto Salta al menu'

Patrimonio culturale

« Indietro

Piano della Cultura 2012-2015

Piano della Cultura 2012-2015

Presentazione

(L.R. 25 febbraio 2010, n. 21 "Testo unico delle disposizioni in materia di beni, istituti e attività culturali")

Il Piano della Cultura 2012-2015, predisposto ai sensi della L.R. 21/2010 e del relativo Regolamento di attuazione di cui al DPGR 22r del 6 giugno 2011, è lo strumento con il quale la Regione Toscana intende progettare le proprie politiche culturali, in attuazione del Programma regionale di sviluppo (PRS) 2011-2015, ed è stato approvato con Deliberazione del Consiglio Regionale n. 55 dell'11 luglio 2012 e pubblicato sul Burt n. 39 del 25 luglio 2012.

L'Informativa del Piano della Cultura 2012-2015 è stata approvata dalla Giunta Regionale con Decisione n.8 del 7 luglio 2011 e inoltrata ai sensi dell'articolo 48 dello Statuto Regionale al Consiglio regionale.

L'Informativa stessa del Piano, all'indomani dell'approvazione del testo da parte della Giunta regionale è stata resa disponibile sul sito internet della Regione Toscana, nella sezione Legislazione e Programmazione.

Dopo la seduta del NURV del 29 novembre, il CTD ha esaminato il testo della proposta di Piano nella seduta del 1 dicembre, a seguito della quale vengono messi a disposizione i documenti della sezione contenutistica e della sezione valutativa del Piano, nella pagina http://www.regione.toscana.it/pianocultura2012_2015

E' stata inoltre attivata una lista di discussione telematica, dal 2 al 20 dicembre 2011, per osservazioni e contributi.

L'articolo 15 della LR 49/99 prevede espressamente la "concertazione", ossia il concorso dei soggetti istituzionali e la partecipazione delle parti sociali agli atti della programmazione regionale attraverso il confronto tra la Giunta Regionale, le rappresentanze istituzionali, le parti sociali e le associazioni .

La prima concertazione istituzionale è stata convocata in data 12 dicembre 2011, mentre il tavolo di concertazione generale previsto per il 20 dicembre 2011, successivamente all'esame del NURV del 29 novembre e del CTD 1 dicembre 2011 della Proposta di Piano.

Il testo della Proposta finale del Piano della Cultura 2012-2015 è stato approvato dalla Giunta con PDCR n. 11 del 9 gennaio 2012  che provvede alla trasmissione al Consiglio Regionale per l'approvazione definitiva.

Il Piano integrato della cultura 2008-2010 è stato prorogato ai sensi dell'articolo 133 della legge regionale 27 dicembre 2011, n.66 (legge finanziaria per l'anno 2012), in coerenza con tutti i piani e programmi regionali attuativi del programma regionale di sviluppo (PRS) 2006 – 2010, sino all'entrata in vigore dei piani e programmi attuativi delle strategie di intervento e degli indirizzi per le politiche regionali individuati dal PRS 2011 – 2015

La Giunta regionale con DGR 143/2012 ha dato attuazione alla prima parte del Piano integrato della cultura (2008-2010) per l'annualità 2012  relativamente ai seguenti progetti regionali: PIR "La toscana dei festival", "Sipario aperto", "Sostegno alle bande, cori e scuole di musica"; "Patto per il riassetto dello spettacolo", "Sostegno agli enti di rilevanza  art. 6 l.r. 45/2000".

La Delibera delibera di Giunta regionale n. 241 del 27/03/2012 approva gli interventi di attuazione per l'annualità 2012 dei seguenti Progetti di iniziativa regionale del Piano integrato della cultura 2008-2010 prorogato ai sensi dell'art. 133, l.r. 66/2011, di cui all'allegato A) parte integrante e sostanziale del presente atto:

• "Musei di qualità al servizio dei cittadini e delle cittadine toscane"
• "Promozione dei beni culturali nella Toscana di Galileo"
• "Garantire a tutti il diritto all'informazione:biblioteche e archivi"
• "Le arti dello spettacolo e le giovani generazioni"
• "Una rete regionale per l'arte contemporanea"


Ultima modifica: 06/03/2017 10:52:00 - Id: 275621