Salta al contenuto Salta al menu'

Pac, approvati i criteri di gestione agronomica e condizionalità 2019

Politica agricola comune

Pac, approvati i criteri di gestione agronomica e condizionalità 2019

Aggiornamento della disciplina su regime di condizionalità e riduzioni ed esclusioni per inadempienze dei beneficiari della Pac

 

La Regione Toscana nell'ambito dell'attuazione delle misure di sostegno della Politica agricola comune (Pac) ha approvato, con delibera di Giunta n. 631 del 13 maggio 2019,  i nuovi Criteri di gestione obbligatoria (Cgo) e le Buone condizioni  agronomiche ambientali (Bca) che costituiscono la condizionalità per l'anno 2019 in Toscana.

Si tratta di un aggiornamento dell'allegato A della delibera di Giunta n. 632/2018 tenuto conto delle modifiche introdotte dal decreto del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali  e del turismo  n. 497 del 17 gennaio 2019  che disciplina il regime di condizionalità ai sensi del Regolamento (UE) n. 1306/2013 e le riduzioni ed esclusioni per inadempienze dei beneficiari dei pagamenti diretti e dei Programmi di sviluppo rurale delle Regioni.

La delibera n. 631/2019

I soggetti interessati

Sono interessati dagli effetti della delibera regionale coloro che:
a) ricevono pagamenti diretti ai sensi dei titoli III e IV del Regolamento (UE) n. 1307/2013;
b) ricevono pagamenti ai sensi degli articoli 46 e 47 del Regolamento (UE) n. 1308/2013;
c) ricevono premi annuali previsti dall'art. 21, paragrafo 1, lettere a) e b) nonché dagli articoli dal 28 al 31, 33 e 34 del Regolamento (UE) n. 1305/2013;
d) ricevono  premi annuali relativi alle domande di conferma degli impegni assunti con la vecchia programmazione
e) che ricevono pagamenti di cui agli articoli 85- unvicies e 103-septvicies del Regolamento (CE) n. 1234/2007.


ALF


Ultima modifica: 16/05/2019 16:18:08 - Id: 16346077
  • Condividi
  • Condividi