Salta al contenuto Salta al menu'

« Indietro

Nono rapporto sulla violenza di genere in Toscana - anno 2017

Nono rapporto sulla violenza di genere in Toscana - anno 2017

Il Rapporto sulla violenza di genere è, dal 2009, lo strumento attraverso cui l'Osservatorio Sociale Regionale assolve al suo compito istituzionale di monitorare il fenomeno in Toscana.
 
La prima parte è dedicata alla forma estrema di violenza di genere, il femminicidio, l'uccisione di una donna in quanto donna. L'uccisione di una donna per motivi di genere è un atto estremo, erroneamente considerato ancora troppo spesso un accadimento improvviso o imprevedibile, nella maggior parte dei casi esso è piuttosto solo la conclusione di un percorso di violenze ripetute, non necessariamente fisiche, ma anche psicologiche e/o economiche. In questa parte è stato previsto un particolare focus sull'iconografia mediatica del femminicidio.
 
Nella seconda parte viene presentata l'analisi delle informazioni provenienti da alcuni dei nodi della rete territoriale di contrasto alla violenza.
Per prime quelle relative alle donne che si rivolgono ai Centri antiviolenza presenti nel territorio toscano, dati inseriti direttamente dai Centri in un applicativo web di Regione Toscana sin dal 2009. All'interno di questa sezione è presente, per il secondo anno, una indagine sulle Case Rifugio, anch'essa realizzata sulla base delle informazioni fornite direttamente dalle strutture presenti sul territorio.
 
Vengono poi analizzati i dati forniti da altri nodi delle reti territoriali di contrasto alla violenza contro le donne: il Centro Regionale di documentazione per l'infanzia e l'adolescenza, per quanto riguarda la violenza assistita, che presenta per la prima volta una rilevazione dei dati a livello zonale, la Rete Regionale Codice rosa, che permette un percorso speciale nel pronto soccorso, in maniera coordinata ed integrata con il territorio.
 
Seguono i dati dei consultori, attraverso l'analisi delle informazioni relative ai casi che vi si rivolgono per abuso e maltrattamento, e del Centro di Riferimento Regionale per la Violenza e gli Abusi Sessuali su Adulte e Minori.
 
Infine il capitolo che contiene i dati dei centri per uomini autori di maltrattamento, che già da alcuni anni forniscono i dati all'Osservatorio sociale e che da quest'anno inseriscono direttamente le loro informazioni nella piattaforma web di Regione Toscana.
 

Ultima modifica: 24/11/2017 16:52:52 - Id: 14832339