Salta al contenuto Salta al menu'

Rischio sismico in Toscana - banner

Pericolosità

« Indietro

Microzonazione regionale

Microzonazione regionale

Fondi regionali, specifiche tecniche e risultati

La microzonazione sismica prevede lo studio della pericolosità sismica locale e la rappresentazione delle zone stabili, con amplificazione locale delle onde sismiche, o zone di instabilità del terreno per motivi geologici, litologici, morfologici. Tali studi sono utili per la pianificazione urbanistica, la gestione dell'emergenza, la progettazione degli edifici e, come nel caso dell'Abruzzo, per la costruzione dopo il terremoto.

Fondi regionali per studi di microzonazione

Per gli Enti locali che avviano indagini e studi di microzonazione sismica sono disponibili contributi finanziari regionali o nazionali. Le modalità per ottenere un finanziamento, le procedure economico-amministrative e le relative scadenze dei finanziamenti annuali sono disponibili nella pagina dedicata ai fondi statali.

Specifiche tecniche

Per i professionisti che svolgono studi di microzonazione sismica sono disponibili i documenti tecnici di riferimento.

Risultati indagini e studi di microzonazione sismica

Per gli Enti locali e i professionisti sono a disposizione i risultati delle indagini e degli studi di microzonazione sismica di livello 1 e, laddove disponibili anche di livello 2 e 3, dopo la validazione effettuata a cura del Settore Sismica - Prevenzione Sismica della Regione Toscana.

E' possibile consultare il Portale nazionale informativo e cartografico della Microzonazione sismica e delle Condizioni Limite per l'Emergenza gestito dal CNR-IGAG.

Per ulteriori informazioni si invita a contattare i seguenti nominativi:

Dr. Geol. Massimo Baglione – 0554387104
Dr. Geol. Vittorio D'Intinosante - 0554387190
Dr. Geol. Pierangelo Fabbroni - 0554387106


Ultima modifica: 26/06/2019 13:08:00 - Id: 175456
  • Condividi
  • Condividi